Professional Prix de Rome

Betsy Williamson, Shane Williamson e Donald Chong sono i vincitori dell'edizione 2012 del Professional Prix de Rome, assegnato ogni anno dal "Canada Council for the Arts" - agenzia nazionale che finanzia attività e ricerche in campo artistico (canadacouncil.ca). I tre progettisti, associati in un team orientato a realizzare "la sintesi di nuova tecnologia e metodi costruttivi tradizionali" (canadianarchitect.com), hanno ottenuto il riconoscimento grazie a una sperimentazione sull'uso del legno sotto forma di compensato multistrato (cross-laminated timber, CLT), denominata "Living Wood" in omaggio al Padiglione progettato da Alvar Aalto per l'Esposizione Universale di Parigi del 1937 (williamsonchong.com),

Nella visione di Williamson Chong Architects, "laddove acciaio e calcestruzzo erano il fulcro dello sviluppo nell'industria edilizia del ventesimo secolo,... i prodotti tecnologicamente avanzati del legno guideranno l'attuale  ondata di innovazione" (williamsonchong.com). Materiali  come il CLT possono rivelarsi vantaggiosi per l'economia di Paesi che esportano legname (in particolare, il Canada); ecocompatibili, se ricavati da foreste gestite con metodi sostenibili; versatili, per la modellazione, tramite fresatrici a controllo numerico computerizzato, di "una varietà di forme - incluse le forme organiche..." (canadianarchitect.com).

Il Professional Prix de Rome "incoraggia lo sviluppo dell'eccellenza artistica nella pratica architettonica contemporanea, fornendo ai destinatari del premio i mezzi per girare il mondo allo scopo di migliorare le proprie competenze... e rafforzare la propria posizione in ambito... internazionale" (canadacouncil.ca). Lo studio o il singolo giovane professionista selezionato,  riceve 50.000 dollari per finanziare un programma di visite, partecipazioni a eventi e concorsi, seminari e incontri, articolato in viaggi da svolgere nell'arco di due anni.

pubblicato in data: