Renzo Piano sceglie un giovane talento per il polo scolastico di Cavezzo

Il progetto selezionato da Renzo Piano per il nuovo polo scolastico di Cavezzo, cittadina danneggiata dal sisma dell'Emilia, e vincitore del concorso ad inviti indetto dalla Fondazione Renzo Piano, sarà realizzato grazie ai fondi raccolti dal Gruppo RSC - Corriere della Sera e TgLa 7.
Il progetto è del giovane studio Carlo Ratti Associati.

In competizione per aggiudicarsi il progetto della scuola, c'erano: Carlo Ratti Associati, Iotti+Pavarani Architetti e Arcò,  tutti e tre finalisti della 1a edizione del Premio Fondazione Renzo Piano, organizzato dalla Fondazione e dall'AIAC - Associazione Italiana di Architettura e Critica nel 2011.

I tre studi hanno presentato la loro proposta il 20 novembre, alla presenza di Stefano Draghetti, sindaco del Comune di Cavezzo, di Patrizio Bianchi, assessore alla Scuola e Lavoro della Regione Emilia Romagna, di Giangiacomo Schiavi, vicedirettore del Corriere della Sera, di Luigi Olivieri, assessore per le Politiche Sociali e per la Salute della comunità di Valle delle Giudicarie, nonché vicepresidente del Comitato "Insieme, una scuola per Cavezzo", di Luigi Prestinenza Puglisi, presidente dell'AIAC e di Renzo Piano.

Renzo Piano ha scelto la proposta di Carlo Ratti, ravvisandovi la capacità di coniugare recupero e integrazione. L'idea portante del progetto è una grande serra abitata, coperta da una leggerissima membrana trasparente, che metterà in comunicazione le strutture già esistenti e costruite velocemente per rispondere all'emergenza. "The Learning Garden - un giardino per imparare" sarà il tessuto connettivo in cui svolgere molteplici attività in modo flessibile, in continuità visiva con gli spazi esistenti e con la campagna circostante.

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: