Canberra dalla parte del cambiamento

Un concorso internazionale per scoprire come si sono evolute le priorità nella ideazione di un nucleo urbano destinato a svolgere la funzione di capitale di uno Stato: attraverso CAPITheticAL, concorso lanciato in occasione dei 100 anni dalla fondazione di Canberra (architecture.com.au), il governo australiano ha stimolato la creatività di architetti, studenti, paesaggisti e altri "qualificati professionisti della progettazione, dotati di passione per le città e la cultura urbana" (capithetical.com.au), invitandoli a presentare la propria ipotetica "riscrittura" della capitale dell'Australia.

La sfida è stata raccolta dai 144 partecipanti iniziali (australiandesignreview.com), ridotti a 20 nella fase finale dell'iniziativa - sostenuta anche  da Australian Institute of Architects,  University of Canberra, Planning Institute Australia e molti altri organismi. Pochi giorni fa (architecture.com.au), i giurati di CAPITheticAL hanno selezionato le proposte vincitrici e indicato i progetti meritevoli di menzione.

Con "The Northern Capital", lo studio di architetti paesaggisti Ecoscape si è aggiudicato il primo premio di 70.000 dollari, delineando un piano "basato sull'esigenza di risolvere i problemi legati alla crescita demografica, ai cambiamenti ambientali e climatici, all'agricoltura e alla produzione alimentare" che "... prende in considerazione sia la cultura degli indigeni australiani sia le questioni dello sviluppo finanziario, politico ed economico" (australiandesignreview.com).

Le seconde classificate, Brit Andersen e Mara Francis (architecture.com.au), hanno ottenuto 30.000 dollari per la loro proposta "Sedimentary City Canberra", mentre Kate Dickinson e Annabel Koeck si sono distinte nella categoria dello Student Prize con "Proto: Capital".

Fino all'11 maggio (australiandesignreview.com), la Gallery of Australian Design ospiterà un'esposizione dedicata ai progetti finalisti di CAPITheticAL.

 

CAPITheticAL (capithetical.com.au)

  • 1° premio -  "The Northern Capital" , Ecoscape (Fremantle)
  • 2° premio - "Sedimentary City Canberra", Brit Andresen e Mara Francis (Brisbane)
  • Menzione - "Made in Australia: The future of Australian Cities", Julian Bolleter e Richard Weller, Australian Urban Design Research Centre (Perth)
  • Premio studenti - "Proto: Capital", Kate Dickinson e Annabel Koeck (Sydney)


Immagini (da architecture.com.au)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: