A.prize 2012, vincitori: Campos Costa Arquitectos

«un premio che rende onore allo sforzo degli architetti nel progettare un'architettura di qualità»

Si è tenuta martedì 23 aproile, presso la La Triennale di Milano, la cerimonia di premiazione di A.prize 2012, il premio bandito da Exposynergy per dare riconoscimento ad architetture internazionali di valore. 

L'evento è stato presentato da Nicola Sardano, responsabile di Exposynergy e ideatore del premio, giunto alla sua seconda edizione. Con una breve introduzione ha raccontato le premesse e gli obiettivi raggiunti dal concorso, orientato a esprimere una fotografia del costruito ai giorni nostri.

È seguito l'intervento di Benedetta Tagliabue (presidente della giuria di A.prize 2012, studio EMBT): «A.prize - ha affermato - è un premio stupendo che rende onore allo sforzo degli architetti nel progettare un'architettura di qualità. Il premio e il bellissimo catalogo servono ad intensificare il dialogo tra architetti che vogliono fare architettura per migliorare il mondo».

Vincitore del premio è Campos Costa Arquitectos per l'estensione dell'acquario di Lisbona.

© Campos Costa Arquitectos

I finalisti insieme a Campos Costa Arquitectos:

• Cannatà&Fernandes • DAP studio - Elena Sacco, Paolo Danelli + arch. Paola Giaconia • FONTANAtelier- Lucia Fontana • GSMM architetti - Giorgio Santagostino, Monica Margarido • TakeshiHosaka • Paola Marini • MTM arquitectos • Nunzio Gabriele Sciveres • Pedro Reis.

La giuria: Marilena Magalotti e Piera Patera (MAP); Simonetta Cenci (5+1AA); Leopoldo Freyrie (Presidente Consiglio Nazionale Architetti); Nicola Leonardi (Direttore The Plan); Roberto MorisiDanilo Ratti (Responsabile Sviluppo Finaval) e presieduta da Benedetta Tagliabue (EMBT).

web www.exposynergy.it

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: