Stirling Prize 2013

La trasformazione in residenza per turisti delle rovine dell'Astley Castle, su progetto dello studio Witherford Watson Mann, ha ottenuto lo Stirling Prize 2013, nel corso di una cerimonia ufficiale che si è svolta lo scorso 26 settembre (ribastirlingprize.architecture.com): la giuria incaricata dal Royal Institute of British Architects di selezionare l'edificio dell'anno in una lista ristretta di sei finalisti ha riconosciuto l'eccellenza di un intervento che lascia intravedere "il prototipo di una coraggiosa nuova attitudine al restauro e al riuso" (telegraph.co.uk).

Il castello di Astley, nella contea del Warwickshire (Inghilterra), risale al XII secolo (ribastirlingprize.architecture.com) e, dopo avere svolto per lungo tempo la funzione di maniero fortificato della famiglia reale, durante la seconda guerra mondiale è stato trasformato in albergo (designboom.com). Nel 1978, un incendio ha infierito sulla struttura, che è rimasta in condizioni di abbandono fino a pochi anni fa.

Nel 2007 (wwmarchitects.co.uk), la Landmark Trust, "organizzazione benefica senza fini di lucro che recupera edifici di rilevanza storica o architettonica, e li rende disponibili come sistemazione per le vacanze" (landmarktrust.org.uk), indice un concorso per restaurare l'Astley Castle: la proposta di Witherford Watson Mann, incentrata sull'inserimento di una nuova abitazione "di laterizio, calcestrzzo e legno... sui muri ridotti a macerie" e sull'impiego delle "ali dell'epoca dei Tudor e di Giacomo I" come spazi scoperti, vince la competizione e viene realizzata con un budget di 1,35 milioni di sterline (wwmarchitects.co.uk).  

"Astley Castle dimostra che lavorare all'interno di contesti storici delicati richiede molto più delle competenze speciali di un architetto restauratore: questo è un importante pezzo di architettura, definito con equilibrio estetico nei dettagli e realizzato con cura artigianale" (ribastirlingprize.architecture.com).
 
Nell'edizione 2013, la scelta di attribuire lo Sterling Prize - che deriva da "The Building of the Year Award" (1988-1996) ed è intitolato alla memoria di James Stirling  (ribastirlingprize.architecture.com) - a un'opera "colta" e rapportata a una scala di intervento contenuta, amplifica la tendenza a valorizzare gli aspetti meno spettacolari dell'architettura, che era già emersa con lo Stirling Prize 2012, assegnato al Sainsbury Laboratory dell'università di Cambridge.  

Per il castello di Astley, lo studio di Stephen Witherford, Christopher Watson e William Mann, fondato a Londra nel 2001, ha formulato una soluzione di totale osmosi tra edifici ed epoche diverse. "I profondi tagli nei muri in rovina sono stati mantenuti... La casa è animata da squarci di luce sulle pietre murarie e da vedute dell'antico paesaggio. Al tavolo da pranzo, guardi fuori da una costruzione del dodicesimo e del ventunesimo secolo, osservando mura che risalgono al quindicesimo e al diciassettesimo - il dialogo tra i secoli fa da cornice alle conversazioni tra amici" (wwmarchitects.co.uk).

Astley Castle - RIBA Stirling Prize 2013

Video e galleria immagini (da ribastirlingprize.architecture.com)
Altre immagini (da wwmarchitects.co.uk)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: