Benedetta Tagliabue vince il RIBA Jencks Awards

Benedetta Tagliabue vince il RIBA Jencks Award 2013, il Premio che annualmente dà riconoscimento ad una persona o ad un risultato che di recente ha offerto un importante contributo internazionale alla pratica ed alla teoria architettonica. Ad annunciarlo è il Royal Institute of British Architects (RIBA) e martedì 19 novembre presso la sede del RIBA a Londra, l'architetto terrà una conferenza pubblica presieduta da Charles Jencks.

Ad assegnare il premio è stata la giuria composta dal paesaggista, scrittore e teorico dell'architettura Charles JencksLily Jencks (fondatore di LJA+Land e JencksSquared); Stephen Hodder (presidente  del RIBA e di Hodder and Partners); Farshid Moussavi (fondatore e direttore di Farshid Moussavi Architecture e professore alla Harvard University Graduate School of Design); Brett Steele (direttore della Architectural Association School of Architecture); e David Gloster (direttore del RIBA Education) come presidente senza diritto di voto.

Il Premio è stato assegnato all'unanimità dalla giuria - ha affermato Charles Jencks - la quale ha premiato lo straordinario talento e la carriera di Benedetta Tagliabue, soprattutto come direttrice dello studio EMBT, per aver creato un'architettura calda, sorprendente, complessa e "aperta", che assomiglia molto alla città da cui scaturisce: Barcellona.

«Pensa globale, agisci locale: molti architetti "globali" - ha continuato Charles Jenks - hanno mostrato una finta devozione a questa massima e in pochi hanno portato avanti la sfida e hanno avuto la pazienza e l'abilità di trasformarla in nuova arte. Benedetta Tagliabue insieme allo studio di architettura avviato con suo marito Enric Miralles, ha sviluppato un nuovo tipo di pratica architettonica e un nuovo modo di costruire».

Benedetta Tagliabue

Benedetta Tagliabue ha studiato architettura all'Iuav di Venezia ed ora dirige lo studio Miralles Tagliabue EMBT con sede a Barcellona e a Shanghai. Lo studio lavora nel campo dell'architettura, della progettazione di spazi pubblici, del recupero, della progettazione di interni e dell'industrial design. Tra i più notevoli progetti realizzati ci sono il Parlamento scozzese, vincitore del RIBA Stirling Prize, Il Parco Diagonal Mar, il mercato di Santa Caterina a Barcelona, il Campus Universitario di Vigo, ed il Padiglione spagnolo al  World Expo 2010 di Shanghai. I progetti in corso includono: la Business School della Fudan University a Shanghai, le torri per uffici a Taiwan e Taichung, gli spazi pubblici di HafenCity ad Amburgo e abitazioni sociali a Madrid.

Grazie alla sua poetica architettonica, sempre attenta al contesto, ha vinto premi internazionali nell'ambito della progettazione di spazi pubblici e del design. E' stata visiting professor alla Harvard University, alla Columbia University e alla ETSAB di Barcelona ed ha tenuto lezioni a forum di architettura e in Università di tutto il mondo. Nel 2009 ha ricevuto la International Fellowship del RIBA per il suo contributo eccezionale all'architettura britannica e ha conquistato un dottorato honoris causa presso la Facoltà di Arti e Scienze sociali alla Napier University di Edimburgo. Dirige la Fondazione Enric Miralles il cui scopo è promuovere l'architettura sperimentale in memoria di suo marito nonché partner Enric Miralles.

 

pubblicato in data: