Nell'alveare di BIG

Un edificio residenziale di otto piani situato a pochi passi dal mare delle Bahamas e articolato in trentaquattro appartamenti, con superfici variabili dai 280 ai 740 metri quadrati (archdaily.com): lo schema creato per l'Albany Marina Residences da Bjarke Ingels/BIG combina singolare e plurale, dotando gli alloggi di attrezzature condivise, ma anche di caratteristiche  tipiche delle residenze esclusive.

"La facciata a nido d'ape" guarderà verso sud. "... Esagoni incorniceranno i balconi appartenenti a ciascuno degli appartamenti, che conterranno piscine incassate affacciate direttamente sul porticciolo attraverso balaustre di vetro trasparente... traendo ispirazione dalla sua collocazione sulla costa, il disegno esagonale evoca le geometrie naturali che si trovano in certe formazioni coralline o negli alveari" (dezeen.com).

Come anticipano le immagini presentate alla fine di gennaio (dezeen.com), il tratto esagonale definisce anche le altre geometrie del progetto, dal profilo delle zone verdi alla piscina all'aperto. Per analogia con l'insieme di celle in cui le api conservano il miele, il complesso di Albany è stato soprannominato il "Favo" (Honeycomb).

Alla costruzione, che dovrebbe concludersi entro il 2016 (archdaily.com), collaboreranno anche HKS Architecs e Michael Diggiss Architects.

Immagini (da archdaily.com): 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6 | 7 | 8 | 9 | 10 | 11

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: