Rete di professionisti, tentativo di risposta alla crisi

Mettere insieme le proprie competenze professionali ed expertise e creare un nuovo modello di lavoro. E' una possibilità per affrontare i cambiamenti del mercato. L'iniziativa proviene da Nexiar® Italian Architecture, una rete di architettura, ingegneria, consulenza e servizi italiana con headquarter presso il parco tecnologico Kilometro Rosso di Bergamo, che aggrega professionisti e società dislocate in diverse città d'Italia. La rete mette insieme diverse competenze per portare avanti lavori che ciascun individuo non avrebbe potuto affrontare da solo.

Il funzionamento è semplice. Secondo l'idea sviluppata da Nexiar, il professionista - o lo studio professionale - entra a far parte della rete legittimandosi poi come referente esclusivo su tutti i progetti futuri che richiederanno la sua expertise. Per entrare a far parte nel network ciascun attore, previa approvazione del suo ingresso da parte di tutti gli attori già presenti, paga una quota che va a copertura dei costi di gestione della rete.

I settori di competenza sono principalmente i seguenti: building design, interior design, garden design, urban landscaping, structural engineering, infrastructure engineering, coastal marine & hydraulic engineering, geology, Mep, 3D multimedia, Event-Comunications, Mock-up e BIM.

Due le regole principali per chi entra a far parte del network. Nel momento in cui arriva una commessa, si riconosce a ciascun attore coinvolto, sulla base della sua competenza specifica, un compenso per l'attività professionale svolta. Gli attori non possono iniziare trattative o assumere incarichi diretti da clienti della rete in concorrenza con attività prestate dalla rete stessa, fatta eccezione per quelli che l'attore aveva già prima di entrare a far parte nel network. Ciascun attore è l'unico responsabile dei servizi a lui affidati, mentre i progetti realizzati sono da considerarsi opera collettiva con riconoscimento di paternità a tutti, diritti di sfruttamento economico e copyright in capo alla rete.

A meno di un anno dalla sua creazione, attraverso contatti con developer internazionali in Albania, Libia, Dubai, Oman, Qatar, Bahrain, Kuwait e Arabia Saudita, Nexiar inizia a essere coinvolta in bandi e incarichi ai quali nessun professionista della rete da solo avrebbe avuto accesso. Fiore all'occhiello di Nexiar è l'utilizzo consolidato del BIM - Building Information Modeling su piattaforma Autodesk Revit. Il BIM consente, infatti, di far comunicare fra loro tutte le discipline coinvolte nei processi di progettazione, offrendo ad architetti, ingegneri e a tutti i professionisti coinvolti, la possibilità di condividere in modo efficace le informazioni, evitando errori che ne prolungherebbero costi e tempistiche.

web www.nexiar.it

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: