Design Meets Sicily: una collezione ispirata alla cultura siciliana

Fonte di ispirazione: le cattedrali barocche ed oggetti della tradizione

Fonde esperienza artigiana e design, reinterpretando in maniera inedita elementi e caratteri della cultura tradizionale siciliana. È la collezione autoprodotta «Design meets Sicily» di Salvatore Spataro. Una linea realizzata grazie alla collaborazione di artigiani esperti e interamente prodotta in Italia.

Fonte di ispirazione sono gli oggetti della tradizione, come le classiche trottole in legno e le "cavagne", ossia contenitori in canna e legno utilizzati per riporvi la ricotta. Le linee del Barocco si trasformano invece in decorazioni per una linea di piatti in porcellana.

Truppy 

È il primo oggetto della collezione. E' una trottola in ceramica colata e smaltata a mano. La classica trottola in legno, truppietto, che rappresenta uno dei giochi più amati dai bambini, è rivista con uno sguardo contemporaneo. L'oggetto, che in passato era rustico e imperfetto, ora assume una nuova struttura più elegante e preziosa grazie alla smaltatura lucida.

Realizzato in occasione dell'evento Plasma (a cura dell'associazione IMAKE) a luglio 2013 a Firenze e successivamente esposto nel corso di varie manifestazioni regionali e non solo. Presentato durante la Milano Design Week 2014 presso la Design Library all'interno dell'evento Fuori di Design, è stato recentemente selezionato da ChloroSphere per il loro Trend Design Book 2015.

Foto di © Itaca Freelance. Prodotto da: Ceramiche Rigoni, Nove (VI)

Le cavagne lamps 

Sono lampade a sospensione in ceramica ispirate alle cavagne, piccoli contenitori in canna e legno di fico che i venditori ambulanti utilizzavano per trasportare la ricotta in Sicilia. Nell'immaginario collettivo, questi oggetti non sono mai appesi a muro singolarmente, ma a grappoli...da qui l'idea di proporre un corpo illuminante a sospensione e non unico. Il posizionamento arretrato della lampada a Led permette un fascio stretto e diretto.

prototipo: ceramista Alfredo Quaranta. Foto di ©Itaca Freelance

baroqEAT

È una collezione di 12 piatti in porcellana. Le grafiche raffigurate rappresentano alcune tra le più belle planimetrie di chiese barocche Siciliane a pianta centrale. Una selezione accurata avvenuta attraverso numerose ricerche in biblioteca e che rappresenta anche un omaggio a Noto, città natale di Salvatore Spataro. (presente su 4 grafiche).

prodotto da: Depos Porcellane, Calenzano (FI). Foto di ©Alessandro Michelazzi

web www.salvatorespataro.com

pubblicato in data: