Nasce la cabina di regia per l'efficienza energetica degli edifici della PA

Pubblicato il decreto interministeriale del MiSE e del Ministero dell'Ambiente

Il Ministero dello Sviluppo Economico, insieme al Ministero dell'Ambiente, ha messo a punto e pubblicato sul suo sito un decreto interministeriale per organizzare il funzionamento della cabina di regia che si occuperà di coordinare gli interventi di efficientamento energetico negli edifici della pubblica amministrazione.

Ad istituire la cabina di regia era stato il DLgs 102/2014, di attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che demandava poi ad un decreto interministeriale la definizione del suo funzionamento.

In particolare il gruppo di lavoro dovrà coordinare le politiche e gli interventi attivati attraverso il Fondo nazionale per l'efficienza energetica, creato sempre dal DLgs 102/2014.

Si tratta, dunque, di coordinare diversi interventi che includono: interventi di miglioramento dell'efficienza energetica degli edifici di proprietà della PA; la realizzazione di reti per il teleriscaldamento e per il teleraffrescamento; le realizzazione di infrastrutture pubbliche, compresa l'illuminazione pubblica; l'efficientamento energetico di interi edifici destinati ad uso residenziale, compresa l'edilizia popolare; e la riduzione dei consumi di energia nei settori dell'industria e dei servizi.

Tra i compiti dell cabina di regia ci saranno anche l'attivazione di sinergie con le Regioni per favorire lo sviluppo dell'efficienza energetica degli edifici su tutto il territorio nazionale. Ai nuovi coordinatori del risparmio energetico spetta anche l'onere di stabilire un dialogo con gli operatori del settore e con le istituzioni bancarie e finanziarie al fine di stimolare il mercato dei servizi energetici.

La nuova regia per l'efficientamento energetico sarà composta impiegando risorse umane e strumentali esistenti, senza ulteriori oneri per il bilancio dello Stato. Ne faranno parte 8 membri per metà nominati dal MiSe e per l'altra metà dal Ministero dell'Ambiente, più i direttori generali delle competenti direzioni del MiSE e dell'Ambiente e un rappresentante dell'ENEA ed uno del GSE. A presiederla sarà un direttore generale del MiSE.

Le iniziative del nuovo gruppo di lavoro saranno pubblicate sui siti dei due ministeri.

» Decreto interministeriale 9 gennaio 2014 - Efficienza energetica

» Decreto Legislativo 4 luglio 2014, n. 102. Attuazione della direttiva 2012/27/UE sull'efficienza energetica, che modifica le direttive 2009/125/CE e 2010/30/UE e abroga le direttive 2004/8/CE e 2006/32/CE. (GU Serie Generale n.165 del 18-7-2014)

pubblicato in data: