Terremoto Centro Italia, architetti e ingegneri come commissari esterni in gare per la costruzione di scuole

Invitalia ha pubblicato un avviso per la formazione di un elenco di commissari esterni che saranno impegnati nella valutazione di offerte in gare per la realizzazione di nuove scuole.

up-to-date

Invitalia (Agenzia nazionale per l'attrazione degli investimenti e lo sviluppo d'impresa), come centrale unica di committenza per la ricostruzione dei territori colpiti dagli eventi sismici del Centro Italia, ha pubblicato un avviso per la formazione di un elenco di commissari esterni che saranno impegnati nella valutazione di offerte nelle gare per la realizzazione di nuove scuole.

Si tratta dei membri delle commissioni di esperti, chiamati a valutare le offerte presentate nelle gare da aggiudicare con il criterio dell'offerta economicamente più vantaggiosa. Le gare sono quelle relative al programma straordinario per la riapertura delle scuole per l'anno scolastico 2017-2018 (si veda l'ordinanza numero 14 del 16 gennaio 2017). Tale programma comprende la costruzione di nuovi edifici scolastici definitivi e la riparazione, con adeguamento sismico, degli edifici scolastici che hanno avuto un esito di agibilità "E".

In particolare, le scuole da ricostruire sono distribuite tra diversi Comuni delle Regioni Marche (Falerone, San Ginesio, Macerata, Loro Piceno, Caldarola, San Severino, Fermo, Fabriano, Camerino e Sarnano), Abruzzo (Isola del Gran Sasso), Lazio (Accumoli e Amatrice) e Umbria (Perugia, Spoleto. Foligno, Giano dell'Umbria).

 

La nuova scuola "Alfredo Quaranta" donata alla comunità di Crognoleto (Teramo) da IKEA, inaugurata lo scorso 29 maggio

 Possono presentare domanda:

  • professionisti iscritti negli Ordini degli Architetti o degli Ingegneri;
  • professori ordinari, professori associati, ricercatori (o posizioni assimilate) nei Dipartimenti di Architettura o Ingegneria di Università italiane.

Per la presentazione della domanda è necessario registrarsi alla piattaforma telematica di Invitalia ed essere abilitati all'utilizzo della stessa. Le modalità per la registrazione sono descritte nel "Contratto per l'utilizzo del sistema telematico", raggiungibile dalla sezione "Sito e Riferimenti - Regolamento" della piattaforma. Terminate tali operazioni, si può procedere alla compilazione di questionari on line.

Documenti e info

pubblicato in data: