ricostruzione post-sisma

tag ricostruzione post-sisma

Terremoto: professionisti obbligati ad aprire un conto corrente dedicato all'attività post-sisma

Terremoto: professionisti obbligati ad aprire un conto corrente dedicato all'attività post-sisma
Pagamenti tracciabili attraverso un conto dedicato all'attività di ricostruzione. Utilizzo dello schema di contratto-tipo, da depositare entro 10 giorni dalla sottoscrizione. Per la progettazione, tempi di consegna stabiliti da ordinanza. Tanti gli obblighi da osservare per non rischiare di perdere gli incarichi.

Terremoto: il ruolo dei professionisti nel ripristino delle attività produttive

Terremoto: il ruolo dei professionisti nel ripristino delle attività produttive
Quando serve l'asseverazione del professionista; quali elaborati progettuali occorrono per richiedere il contributo; in che percentuale va previsto il miglioramento sismico e cosa serve in caso di delocalizzazione. Lo spiega la nuova ordinanza del Commissario straordinario, per la riattivazione delle imprese.

Terremoto, elenco speciale dei professionisti abilitati: l'ordinanza di Errani già operativa

Terremoto, elenco speciale dei professionisti abilitati: l'ordinanza di Errani già operativa
Pubblicata l'ordinanza che regola il conferimento di incarichi professionali legati alla ricostruzione. Fissato il limite di incarichi cumulabili (con possibilità di deroga). Pubblicato anche il contratto-tipo che i professionisti sono obbligati ad utilizzare. Per essere accettati nell'elenco bisogna, tra l'altro, essere in regola con gli obblighi formativi

Ricostruire città e territori nel terremoto: a Roma il convegno sul futuro dell'Italia post sisma

Ricostruire città e territori nel terremoto: a Roma il convegno sul futuro dell'Italia post sisma
I gruppi di lavoro "terremoto" dell'Ordine degli Architetti di Roma organizzano un convegno sui problemi che occorre affrontare in seguito alla crisi sismica abbattutasi sull'Italia Centrale, non preoccupandosi più della sola ricostruzione, ma approfondendo i temi di riorganizzazione territoriale, di sviluppo economico e di sostenibilità sociale. Roma, lunedì 16 gennaio 2017 | ore 10:00 - 19:00

Chiese provvisorie e ricostruzione post sisma: l'architettura ecclesiastica dopo il terremoto in Emilia

Chiese provvisorie e ricostruzione post sisma: l'architettura ecclesiastica dopo il terremoto in Emilia
convegno
La Fondazione Card.Giacomo Lercaro presenta un convegno che affronterà il tema della ricostruzione delle chiese in seguito ad eventi sismici, con particolare riferimento al terremoto che ha colpito l'Emilia Romagna. Nella stessa occasione sarà presentato il volume di Claudia Manenti Architettura delle Chiese Provvisorie. Bologna, venerdì 20 gennaio 2017 | ore 15:00

Il decreto Terremoto è legge, ecco come i professionisti partecipano alla ricostruzione

Il decreto Terremoto è legge, ecco come i professionisti partecipano alla ricostruzione
Nelle riparazioni il professionista è garante della sicurezza sismica. È sempre il tecnico ad asseverare il nesso causa-effetto tra sisma e danno. E poi si apre la strada ad assunzioni a tempo determinato nei Comuni colpiti, mentre resta attiva fino al 2018 la graduatoria derivante dal concorsone del 2012 bandito dal Formez per il post-sisma in Abruzzo.

Decreto terremoto, si avvia la ricostruzione: progettisti e direttori dei lavori abilitati con una lista

Decreto terremoto, si avvia la ricostruzione: progettisti e direttori dei lavori abilitati con una lista
Contributi del 100 per cento per prime e seconde abitazioni dei 62 Comuni del Cratere. Imprese iscritte nelle white list e professionisti inclusi in un apposito elenco. E, assunzioni a tempo determinato per rafforzare gli uffici delle ricostruzione. Trasparenza e supervisione dell'Anac, tra i punti fermi del decreto appena approvato in CdM.

Terremoto del Centro Italia: sì alla prevenzione e al bonus antisismico, no alle new town

Terremoto del Centro Italia: sì alla prevenzione e al bonus antisismico, no alle new town
Chiamato in causa Cantone, Renzi: Modello Expo per la ricostruzione
Al via il piano "Casa Italia" indirizzato alla prevenzione nei territori vulnerabili, e poi 50 mln subito e la rinascita dei borghi per ricostituire le comunità distrutte. Sono i temi prioritari per l'Esecutivo. Il Parlamento chiederà il rafforzamento dell'ecobonus con funzione antisismica; mentre torna in auge il fascicolo del fabbricato.