Procede a gonfie vele il Renzo Piano World Tour Award. Nei primi 7 giorni Thomas, Ioanna e Ricardo si sono conosciuti, hanno creato un team compatto e sono partiti alla scoperta di Atene, Santander e Parigi, attraverso i luoghi simbolo di queste città e le realizzazioni e i cantieri di Renzo Piano Building Workshop.

Tre personalità differenti che danno luogo a diverse visioni delle stesse architetture: maggiore attenzione al dettaglio per Ricardo, propensione al disegno artistico per Ioanna e spirito poetico-evocativo per Thomas: una narrazione quotidiana attraverso un pensiero, una fotografia e un disegno per raccontare il viaggio che li porterà ad attraversare tre continenti: Europa, America e Oceania.

Riassumiamo la prima settimana del tour attraverso i loro schizzi e i loro pensieri, un omaggio al taccuino degli schizzi di Le Corbusier, strumento di riflessione, comprensione e formazione per la professione di architetto.

Atene | Ricardo, Ioanna e Thomas

Day 1-2 | Atene

Un viaggio che "parte dalle nuvole, prende forma dall'alto, attraversa il cielo e scende sulla terra" - scrive Thomas: Atene è la prima tappa del tour, come descritta da Ioanna "una città con molti strati e molte facce" dove la storia convive col presente. Ed è la monumentalità a fare da padrona, in un luogo come l'Acropoli dove "ogni pietra è progettata per sostenere l'altra, evitando così di piegarsi. Il peso è definito dal materiale, lo spazio dalla rovina" (Ricardo).

Acropoli | by Thomas Pepino | Day 2

by Ioanna Mitropoulou | Day 2

Acropoli | by Ricardo Fernandez Gonzales | Day 2

Day 3 | Atene

Prima di partire alla volta della Spagna, visita alla Stavros Niarchos Foundation - progetto RPBW -  nel quartiere Kallithea, un centro culturale polifunzionale con un vasto parco pubblico che comprende la National Library of Greece e la Greek National Opera.

by Thomas Pepino | Day 3

by Ioanna Mitropoulou | Day 3

by Ricardo Fernandez Gonzales | Day 3

Day 4 | Santander

Santander è la città che attende i tre ragazzi per la seconda tappa del viaggio, sede del Centro Botín - progetto RPBW - polo culturale molto simile al Centro Stavros per la sua forza catalizzatrice della vita sociale degli abitanti.

Dinamismo, reversibilità e multiculturalità sono i tratti dominanti di questa struttura, al cui interno gli spazi ospitano arte contemporanea e attività culturali. Arte, luce e acqua si uniscono in un edificio che vuole legare la parte storica della città con il mare.

by Thomas Pepino | Day 4

by Ioanna Mitropoulou | Day 4

by Ricardo Fernandez Gonzales | Day 4

Day 5 | Santander - Madrid

Il quinto giorno è dedicato al viaggio verso la Francia, da Santander a Parigi passando per Madrid. Il trasferimento è un momento di riflessione, dove si riordinano le idee e si ha il tempo per prendere consapevolezza di ciò che sta succedendo. "Che cos'è il viaggio?" si chiede Ricardo. "È ciò che ti permette di spostarti contemporaneamente nello spazio e nel tempo".

Si attraversano luoghi "non-luoghi" come li avrebbe considerati Marc Augé. Scrive Thomas "aeroporti, stazioni, metropolitane, pullman, luoghi che rispondono alla stessa funzione: caricare le persone per portarle da una destinazione all'altra"

by Ricardo Fernandez Gonzales | Day 5

by Ioanna Mitropoulou | Day 5

Day 6 | Parigi

Ed infine Parigi, presso la sede dello studio di Renzo Piano per guardare da vicino schizzi, modelli, e tavole di studio che ricoprono tutte le pareti. Dall'Ecole Centrale Saclay (tutt'ora in costruzione) si  torna indietro di 47 anni, alla volta del Centre George Pompidou (Beaubourg). 

by Thomas Pepino | Day 6 

by Ioanna Mitropoulou | Day 6

by Ricardo Fernandez Gonzales | Day 6

Day 7 | Parigi

A Parigi sono tantissime le cose da scoprire, tanto che l'occhio di ciascuno cade e disegna luoghi differenti. Ricardo si concentra sullo studio della rue Franklin di August Perret, e la confronta con la Fondazione Pathé di RPBW per la posizione simile all'interno della città. L'attenzione di Ioanna è invece catturata da un dettaglio del Parc de la Villette, mentre quella di Thomas dallo stesso in una vista generale.

Ancora una giornata a Parigi. Domani il viaggio continua alla volta di Berlino.

by Ricardo Fernandez Gonzales | Day 7

by Ioanna Mitropoulou | Day 7

by Thomas Pepino | Day 7

di Elisa Scapicchio

se hai un account Instagram 
continua a seguire le storie quotidiane di Ioanna, Ricardo e Thomas

#RPWT.2018 - Renzo Piano World Tour Award 2018

vedi anche...
Renzo Piano: «Il viaggio è scoperta, è vita. È come andare in una grande biblioteca a cercare un libro»

Renzo Piano: «Il viaggio è scoperta, è vita. È come andare in una grande biblioteca a cercare un libro»

L'invito ai giovani: «Siate coraggiosi ma anche tanto umili da ascoltare gli altri»

Nel suo studio di Genova, intorno ad un tavolo rotondo che ricorda quello del suo ufficio in Palazzo Giustiniani, l'architetto ci ha raccontato la sua idea di viaggio, facendo trasparire l'orgoglio di essere italiano, seppur con una nota di insofferenza verso un Paese che alza i muri e chiude le porte a chi rincorre la speranza in terra straniera.
Renzo Piano World Tour Award 2018: al via il viaggio di 40 giorni attorno alle architetture di Piano

Renzo Piano World Tour Award 2018: al via il viaggio di 40 giorni attorno alle architetture di Piano

professionearchitetto, media partner dell'iniziativa, seguirà i tre architetti viaggiatori e reporter

Dal nuovo Palazzo di Giustizia di Parigi alla sede del New York Times nella Grande Mela. Dal Centro Botín, a Santander, al centro culturale Stavros Niarchos, ad Atene. Al via il tour di tre continenti che i tre vincitori del premio compiranno in 40 giorni per visitare cantieri e architetture del Renzo Piano Building Workshop.