Torino, le nuove Gallerie d'Italia di De Lucchi portano fotografia e video sotto piazza San Carlo

presentato il progetto di Intesa Sanpaolo

È stato presentato ufficialmente, dai vertici della Banca Intesa Sanpaolo, il progetto del quarto museo di Gallerie d'Italia firmato da Michele De Lucchi con AMDL Circle.

Sotto la storica piazza San Carlo di Torino all'interno di Palazzo Turinetti, sede legale del Gruppo,  nascerà un nuovo polo dedicato a fotografia e video-art in cui l'eco del passato riecheggia con modernità sopra e sotto terra.

Il museo di Torino andrà così ad affiancarsi a quelli di Milano, Napoli e Vicenza, arricchendo uno delle principali iniziative culturali di Intesa Sanpaolo dedicate alla tutela e alla valorizzazione del proprio patrimonio artistico e architettonico.

L'edificio accoglierà una selezione di opere provenienti dalle collezioni della Banca, tra cui l'Archivio Publifoto, costituito da circa 7 milioni di scatti fotografici su eventi, personalità e luoghi realizzati dall'inizio degli anni Trenta agli anni Novanta del ‘900 e un programma di mostre temporanee in sinergia con istituzioni culturali italiane, straniere e con i principali eventi cittadini sostenuti dalla Banca.

Il cantiere sarà avviato nei prossimi mesi e durerà nelle previsioni un paio d'anni.


L'ingresso agli spazi ipogei | © Filippo Bolognese Images


La scalinata d'accesso vista dall'interno | © Filippo Bolognese Images

Le Gallerie d'Italia a Torino: sopra il passato, sotto il futuro

"La fotografia è lo strumento più attuale ed efficiente per analizzare la realtà, gli eventi e costruire una memoria dinamica che favorisca la comprensione del futuro. Un luogo dedicato alla fotografia non è solo un luogo dove ammirare le opere d'arte dei grandi fotografi, ma è anche un luogo dove discutere della contemporaneità".

Per rispondere a questa sfida e trasformare gli spazi dedicati alle attività bancarie di Palazzo Turinetti in ambienti per attività espositive e culturali, il progetto di Michele De Lucchi punta su una narrazione che si sviluppa sopra e sotto terra.

Gli spazi espositivi saranno ipogei, accessibili da una scalinata monumentale che illuminerà di luce naturale la hall di ingresso, qui la fotografia andrà in scena in un allestimento contemporaneo e si racconterà in tutte le sue forme, dalle mostre coi grandi autori fino ai laboratori didattici e di restauro dove sarà possibile assistere alla conservazione delle opere.

Fuori terra invece largo agli stucchi del palazzo storico.
Al piano nobile il percorso espositivo si snoderà tra i ricchi decori esistenti con un affaccio diretto su piazza San Carlo, mentre al piano terra si accederà al nuovo Innovation Center e al Caffè San Carlo, una storica caffetteria torinese che verrà ampliata e dotata di una nuova apertura sul cortile.


Sala espositiva ipogea | | © AMDL CIRCLE


Sala espositiva ipogea | | © AMDL CIRCLE

La galleria voltata sotto il porticato di Piazza San Carlo convertita in spazio espositivo | © AMDL CIRCLE

Crediti

Progetto
Michele De Lucchi e AMDL CIRCLE
Studio Director
Angelo Micheli
Responsabile del progetto
Alberto Bianchi
Collaboratori di progetto
Sara Casartelli
Giacomo Nava
Banafsheh Razavi
Client Relations
Monica Del Torchio

pubblicato in data: