Concorso a cattedra 2020 ordinario e straordinario: i bandi e gli allegati con la ripartizione dei posti

Domande on line dal 15 giugno al 31 luglio per il concorso ordinario; dal 28 maggio al 3 luglio per la procedura straordinaria

Sono stati pubblicati sulla "Gazzetta Concorsi" i bandi per i concorsi a cattedra del 2020, relativi alla procedura ordinaria e straordinaria (quest'ultima riservata ai docenti precari), per la selezione dei futuri professori di scuole medie e superiori.

Le domande si invieranno telematicamente attraverso i portali del Ministero dell'Istruzione (Miur).

Per verificare le classi di concorso alle quali hanno accesso gli architetti si rimanda al decreto che le ha revisionate nel 2017.

Il concorso ordinario 2020

Al concorso ordinario possono partecipare coloro che hanno la laurea per l'accesso alla specifica classe di concorso e l'abilitazione. Per chi non ha conseguito l'abilitazione, vale l'acquisizione dei 24 crediti formativi universitari o accademici, in forma curricolare, aggiuntiva o extra curricolare nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche. (Per i requisiti si veda l'articolo pubblicato lo scorso 22 aprile)

Il concorso è destinato alla copertura di 25mila posti che si prevede si renderanno vacanti e disponibili per il biennio 2020-2022. Il superamento di tutte le prove concorsuali, attraverso il conseguimento dei punteggi minimi costituisce abilitazione all'insegnamento per le  classi di concorso per cui si concorre.

I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un'unica regione, ad eccezione della Valle d'Aosta e del Trentino-Alto Adige.Ciascun candidato può concorrere in una sola regione e per una sola classe di concorso, distintamente per la scuola secondaria di primo e di secondo grado, nonché per le distinte e relative procedure sul sostegno.

I candidati presentano istanza di partecipazione al concorso unicamente in modalità telematica attraverso l'applicazione «Piattaforma Concorsi e Procedure selettive» (cui si accede attraverso il sito miur.gov.it) previo possesso delle credenziali SPID, o, in alternativa, di un'utenza valida per l'accesso ai servizi presenti nell'area riservata del Ministero con l'abilitazione specifica al servizio «Istanze on Line (POLIS)». 

L'istanza di partecipazione al concorso va presentata a partire dalle ore 9,00 del 15 giugno 2020 fino alle ore 23,59 del 31 luglio 2020.

Bando concorso ordinario
Allegato 1 - Ripartizione posti ​​​​​​​
Allegato 2 - Prospetto aggregazioni

Link alla piattaforma del Miur

Il concorso straordinario 2020

Il concorso è per l'immissione in ruolo, tra gli anni 2020 e 2023, su posto comune e di sostegno, di docenti della scuola secondaria di primo e secondo grado, per complessivi 24mila posti.

La procedura straordinaria è bandita a livello nazionale ed organizzata su base regionale ed è riservata ai docenti precari con almeno tre annualità di servizio, anche non consecutive. Si può accedere alla procedura straordinaria anche se di ha almeno un anno di servizio nella specifica classe di concorso per la quale si concorre.

I candidati possono presentare istanza di partecipazione, a pena di esclusione, in un'unica regione. L'istanza di partecipazione va inoltrata esclusivamente in modalità telematica attraverso l'applicazione «Piattaforma Concorsi e Procedure selettive» (cui si accede attraverso il sito miur.gov.it) previo possesso delle credenziali SPID, o, in alternativa, di un'utenza valida per l'accesso ai servizi presenti nell'area riservata del Ministero con l'abilitazione specifica al servizio «Istanze on Line (POLIS)».

I candidati possono presentare istanza di partecipazione al concorso a partire dalle ore 9.00 del 28 maggio 2020 fino alle ore 23.59 del 3 luglio 2020

Bando
Allegato A - Prospetto ripartizione posti
Allegato B - Prospetto aggregazioni
Allegato C - Programmi prova scritta
Allegato D - Tabella dei titoli valutabili

Link alla piattaforma del Miur

pubblicato in data: