Il futuro di Helsinki

Ecocompatibilità e centralità dei trasporti, nel progetto vincitore del concorso per l'assetto della regione in cui ricade la capitale finlandese.

notizie di architettura

Sono nove le proposte selezionate dalla giuria del concorso per la "Greater Helsinki Vision 2050", che - come si apprende dal sito greaterhelsinkivision.fi - ha assegnato a tre progetti gli 80.000 euro destinati al secondo classificato e ad altri cinque un riconoscimento pari a 20.000 euro; al primo posto, l'ipotesi di sviluppo denominata Emerald, scelta su un totale di 86 possibili "visioni"  inviate da ogni parte del mondo e premiata con 160.000 euro.

La competizione internazionale, conclusasi il 14 dicembre, è stata organizzata da un gruppo di città e distretti amministrativi della regione di Helsinki, che secondo le previsioni, entro i prossimi quarant'anni vedrà aumentare la propria popolazione di 700.000 unità. La volontà di individuare le direttrici di crescita delle aree urbane, per salvaguardare l'ambiente e la qualità della vita, ha determinato i criteri di valutazione delle proposte.  

Il progetto vincitore fa coincidere i centri del futuro sviluppo con i nodi cruciali delle reti di trasporto, indicate come tracciato di partenza per i nuovi quartieri e per la crescita controllata di quelli esistenti. Parallelamente, teorizza possibili  meccanismi di incentivo all'adozione di comportamenti più "ecologici".

Greater Helsinki Vision 2050 - Concorso internazionale di idee (da  greaterhelsinkivision.fi)

Primo premio: Emerald (pdf - 3,8 MB)

Secondo premio (ex aequo): Boundary Strips   (pdf - 5,8 MB) /  Towards City 2.0 (pdf - 4,4 MB) / Holistic Uniqueness (pdf - 14,4 MB)

Gli altri cinque riconoscimenti:
Metroscape Helsinki (pdf - 8,1 MB) | Orlando   (pdf - 7,8 MB)
(R)evolver (pdf - 4,9 MB) | Line TM (pdf - 3,1 MB) | Thirdlife   (pdf - 24,8 MB)

pubblicato in data: