Bonus 55%: tutto (quasi) come prima

Le commissioni Bilancio e Finanze della Camera hanno dato il via libera il 10 gennaio 2009 al pacchetto di novità sul decreto legge anticrisi (DL 185/08) compresi gli emendamenti all'art. 29 riguardanti la possibilità di detrarre dalla dichiarazione dei redditi il 55% delle spese sostenute per gli interventi di riqualificazione energetica degli edifici.

Il nuovo testo lascia invariata la detrazione del 55%, ma a partire dal 1° gennaio 2009 dovrà essere ripartita in 5 rate annuali (al posto delle 3 previste prima del varo del DL).

Scompare il tetto massimo di spesa imposto dal Decreto, pari a 82,7  milioni di euro per l'anno 2009, a 185,9 milioni per il 2010 e 314,8 milioni per il 2011.

Verrebbe inoltre meno la retroattività della norma, con la conferma della detrazione per le spese sostenute nel 2008.

L'iter prevede che il testo con le modifiche approdi in Aula a Montecitorio il 12 gennaio, per poi andare al Senato, che avrà tempo fino a fine gennaio per far diventare legge il provvedimento.

Approfondimenti:

pubblicato in data: