Liverpool in mostra

Risale ormai al 2007 (architectsjournal.co.uk) il passaggio di consegne tra 3XN, lo studio danese autore del progetto - uscito di scena per contrasti con la committenza - e AEW Aechitects nella realizzazione del Museum of Liverpool, attualmente in costruzione nella zona del waterfront: il complesso "sarà in grado di rappresentare la storia della città" e aprirà le proprie sale alla "cultura popolare, affrontando allo stesso tempo temi sociali, storici e contemporanei" (liverpoolmuseums.org.uk).

Gli spazi espositivi si articoleranno in quattro gallerie principali, riferite ad altrettante caratterizzazioni di Liverpool (Port City, Creative City, People's City e Global City), e associate a un percorso attraverso la storia "dall'ultima glaciazione a oggi" e ad un allestimento pensato per i bambini in età prescolare. Negli 8000 mq della struttura, sviluppata su tre livelli, rientreranno anche un teatro da 180 posti e una serie di attrezzature a disposizione della comunità per attività ricreative e convegni.   

Dotato di una "infrastruttura espositiva flessibile", a partire dal prossimo anno il Museum of Liverpool consentirà di presentare al pubblico migliaia di oggetti rimasti a lungo nei depositi del vecchio Museum of Liverpool Life (liverpoolmuseums.org.uk).

L'investimento di circa 70 milioni di sterline legato al museo, che in base alle previsioni dovrebbe attirare più di 750.000 visitatori all'anno, è legato al rilancio di Liverpool (Capitale Europea della Cultura nel 2008) come centro di attrazione artistico-monumentale.

Immagini (da architectsjournal.co.uk): 1 | 2 | 3 | 4 | 5 | 6

Altre immagini del progetto di 3XN (da arcspace.com)

pubblicato in data: