Campania – autorizzazioni sismiche, approvata la delibera per semplificare le procedure

La Giunta Regionale della Campania ha approvato, in via transitoria, una procedura per semplificare le autorizzazioni sismiche delle costruzioni, previste dalla Legge Regionale 9/83.

Si tratta di un provvedimento, scaturito da un’istruttoria degli uffici regionali del Genio civile, che passa ora all’attenzione del Consiglio regionale: l’Assemblea elettiva dovrà esprimersi entro 60 giorni.

“Ho ereditato – ha dichiarato l’assessore ai Lavori pubblici Edoardo Cosenza – una situazione organizzativa disastrosa degli uffici del Genio Civile, con ritardi enormi nelle autorizzazioni causati dalla mancanza di tecnici nella struttura.

Con la delibera approvata oggi potremo dare una risposta rapida alle pratiche in giacenza coinvolgendo nel sistema il collaudatore statico in corso d’opera. Si tratta di una integrazione al regolamento regionale della Legge sulla prevenzione del rischio sismico.

Il provvedimento è transitorio, fino al 31 dicembre 2011, in attesa che sia possibile la collaborazione con ingegneri esperti, prevista dai provvedimenti dell’assessorato, ma resa inattuabile per lo sforamento del patto di stabilità da parte della Giunta Bassolino.

L’obiettivo finale – ha concluso l’assessore – è comunque l’assunzione di almeno 50 esperti in Ingegneria Sismica, per far tornare il Genio Civile un importante riferimento per tutta la comunità tecnica regionale”.

(Fonte: Regione Campania)

pubblicato in data:

progettare e costruire