Certificati bianchi – risparmiate 6 milioni di tonnellate equivalenti di petrolio in 5 anni

Lombardia, Lazio e Toscana guidano la classifica regionale dei progetti di promozione dell’efficienza energetica

Un risparmio energetico di quasi sei milioni di tonnellate equivalenti di petrolio (tep) è stato ottenuto in meno di cinque anni per effetto del meccanismo dei titoli di efficienza energetica (TEE) o certificati bianchi.

E’ come se ogni anno fossero stati azzerati i consumi domestici di circa 1,6 milioni di persone e si fosse evitato il funzionamento di una centrale termoelettrica da 700 MW evitando, complessivamente, l’emissione di 16 milioni di tonnellate di gas serra.

E’ quanto emerge dal Rapporto statistico intermedio sul meccanismo dei titoli di efficienza energetica, pubblicato oggi sul sito www.autorita.energia.it, che rende disponibili tutte le informazioni sui risparmi energetici certificati dall’Autorità per l’energia e, in particolare, sugli interventi di promozione e diffusione dell’efficienza energetica realizzati nelle diverse Regioni al 31 dicembre scorso.

A guidare la classifica dei migliori risultati in termini di efficienza energetica sono la Lombardia, con oltre 754mila tep risparmiati, il Lazio e la Toscana con 628 mila e 581 mila risparmiati; seguono nell’ordine l’Emilia Romagna (484 mila tep), il Piemonte (447 mila tep) e la Campania, con 418 mila tep.

I principali risparmi sono stati ottenuti nei settori dell’illuminazione domestica, con la sostituzione di lampade fluorescenti compatte al posto delle lampadine tradizionali, con l’acquisto di elettrodomestici ad alta efficienza, interventi per l’illuminazione pubblica e l’installazione di sistemi di condizionamento e riscaldamento più efficienti.

Dal Rapporto emerge anche un costante incremento dei risparmi ottenuti nel settore industriale, benché i maggiori beneficiari del meccanismo si confermino ancora le famiglie, presso le quali è stata realizzata la maggior parte degli interventi.

“Occorre sottolineare – ha affermato il Presidente dell’Autorità per l’energia Alessandro Ortis – che i sei milioni di tep risparmiati in meno di cinque anni rendono sempre più vicino e raggiungibile il traguardo di risparmio energetico nazionale di 6,5 milioni di tep, fissato dal Governo per il periodo 2005-2009”.

“I certificati bianchi – ha aggiunto Ortis- si confermano quindi come uno strumento di mercato e di incentivazione flessibile, efficace ed economicamente conveniente, in grado di dare un contributo significativo al miglioramento dell’efficienza negli usi finali di energia e, dunque, al conseguimento degli obiettivi europei sui Cambiamenti Climatici”.

Il sistema dei certificati bianchi ha anche prodotto risultati positivi in termini di minori costi in bolletta a beneficio dei clienti finali. A fronte di incentivi per circa 317 milioni di euro, erogati dall’Autorità tra il 2005 e il 2009, il costo energetico evitato dai consumatori domestici (presso i quali è stata realizzata la maggior parte degli interventi) è stimabile dalle 6 alle 15 volte il costo degli stessi incentivi per ogni unità di energia risparmiata.

Inoltre, ogni tonnellata equivalente di petrolio di cui viene certificato il risparmio tramite l’emissione di titoli di efficienza energetica, consente al nostro Paese un risparmio economico di entità stimabile tra 118 e 587 euro, rispetto al raggiungimento degli obblighi nazionali previsti nell’ambito del Pacchetto Clima Europeo.

Per rendere sempre più agevole l’attuazione del meccanismo e l’accesso ai certificati bianchi da parte degli operatori, l’Autorità sta mettendo a punto ulteriori metodologie semplificate. Allo stesso tempo ha progressivamente introdotto requisiti di qualità più stringenti per i progetti, anche tenendo conto di alcune criticità evidenziate dai controlli effettuati in questi anni.

I RISPARMI OTTENUTI NELLE REGIONI, IN MIGLIAIA DI TEP

LOMBARDIA

754.627

LAZIO

628.121

TOSCANA

581.647

EMILIA_R

484.505

PIEMONTE

447.184

CAMPANIA

418.284

VENETO

304.198

PUGLIA

286.750

SICILIA

246.452

CALABRIA

213.498

ABRUZZO

141.722

UMBRIA

134.244

MARCHE

118.622

LIGURIA

84.338

FRIULI_VG

84.106

TRENTINO_AA

70.281

SARDEGNA

62.710

BASILICATA

57.886

MOLISE

31.522

VALLE_D’AOSTA

4.268

(Fonte: Autorità per l’energia elettrica e per il gas)

 

Il meccanismo dei Titoli di Efficienza Energetica (certificati bianchi) dal 1° giugno al 31 dicembre 2009 (.pdf)

pubblicato in data:

progettare e costruire