Costi dei materiali – Pubblicato il Decreto relativo alla variazione del prezzo del rame

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 7 del 9 gennaio 2008, il Decreto del Ministero delle Infrastrutture 2 gennaio 2008 che renderà possibile il calcolo della compensazione da liquidare agli appaltatori per gli eccezionali aumenti dei prezzi subiti da alcuni materiali nel corso del 2006 – ai sensi degli articoli 133, commi 4, 5, e 6, e 253, comma 24, del DLgs 12 aprile 2006, n. 163 «Codice dei contratti pubblici relativi a lavori, servizi e forniture in attuazione delle direttive 2004/17/CE e 2004/18/CE».

Il provvedimento individua due materiali da costruzione (il filo di rame dn 0,5 mm e le condutture e tubi rame) per i quali sono stati registrati aumenti di prezzo superiori al 10%, dovuto a circostanze eccezionali.
Il filo di rame conduttore dn da 0,5 mm il cui prezzo medio nel 2006 è aumentato del 41,64% e le condutture e tubi in rame lievitati del 43,93 per cento.

In tabella sono rilevati:
a) i prezzi medi per l’anno 2005 relativi ai materiali da costruzione più significativi che hanno subito variazioni percentuali annuali verificatesi nell’anno 2006 per effetto di circostanze eccezionali;
b) le variazioni percentuali annuali dei materiali da costruzione più significativi, verificatesi nell’anno 2006 per effetto di circostanze eccezionali rispetto ai prezzi medi rilevati per l’anno 2005.

Il decreto fa scattare il diritto per gli appaltatori a chiedere le compensazioni (con una franchigia del 10%) per offerte presentate nel 2003, nel 2004 e nel 2005.

Si fa riferimento:
a) ai prezzi medi e alla variazione percentuale annuale per la parte eccedente il 10%, rilevati nella tabella riportata all’art. 1 del presente decreto, qualora l’offerta sia stata presentata nel 2005;
b) ai prezzi medi e alle variazioni percentuali annuali per la parte eccedente il 10%, rilevati nella tabella riportata all’art. 1 del presente decreto e nella tabella allegata al DM 11 ottobre 2006, qualora l’offerta sia stata presentata nel 2004;
c) ai prezzi medi e alle variazioni percentuali annuali per la parte eccedente il 10%, rilevati nella tabella riportata all’art. 1 del presente decreto, nella tabella allegata al DM 11 ottobre 2006, e nella tabella allegata al DM 30 giugno 2005, qualora l’offerta sia stata presentata nel 2003 o anteriormente.

pubblicato in data:

appalti materiali ministero infrastrutture progettare e costruire