Friuli Venezia Giulia – 29,5 milioni euro per le aziende territoriali per l’edilizia residenziale (ATER)

La Giunta regionale ha deciso su proposta dell’assessore ai Lavori pubblici Elio De Anna, di ripartire uno stanziamento di 29,5 milioni di euro, per l’anno 2012, fra le cinque ATER (Aziende territoriali per l’edilizia residenziale) del Friuli Venezia Giulia, per realizzare interventi di edilizia sovvenzionata. Con la stessa delibera, è stato inoltre confermato il finanziamento 41,5 milioni per l’anno 2011.

Le ATER dovranno presentare entro il 30 aprile di quest’anno i loro programmi d’intervento da finanziare con le risorse messe a disposizione dalla Regione e, successivamente, stipulare degli Accordi di programma.

Gli indirizzi generali della Regione in materia di edilizia sovvenzionata prevedono sia la realizzazione di nuovi alloggi, sia l’acquisto di abitazioni realizzate da privati e il recupero di immobili con elevate caratteristiche di sostenibilità enegetico-ambientale.

Questo il riparto fra le cinque ATER (milioni di euro):
Anno 2011: Alto Friuli 2,5; Gorizia 6,8; Pordenone 7,4; Trieste 15,1; Udine 9,5.
Anno 2012: Alto Friuli 1,8; Gorizia 4,8; Pordenone 5,3; Trieste 10,7; Udine 6,8.
(Fonte: regione Friuli Venezia Giulia)

pubblicato in data:

progettare e costruire Regione Friuli Venezia Giulia