Guida pratica alle opportunità di finanziamento dell’UE per la ricerca e l’innovazione

pubblicato il:

Pubblicata la “guida pratica dei finanziamenti dell’UE per la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione”, compilata dai servizi della Commissione europea.

Il Settimo programma quadro per la ricerca e lo sviluppo tecnologico (7°PQ) è il programma di ricerca UE per il periodo dal 2007 al 2013 e il programma di ricerca a finanziamento pubblico singolo più grande al mondo.
Il 7°PQ è progettato per contribuire alla strategia dell’Unione europea per la crescita, l’occupazione e la qualità della vita.

Oltre a fornire informazioni pratiche su come le diverse fonti di finanziamento possono essere combinate tra loro, la guida offre una descrizione di ogni fondo, consigli per i fautori delle politiche e anche una innovativa lista di controllo e un segnapunti.

Questi permettono ai potenziali beneficiari di individuare rapidamente e con esattezza come possono accedere ai finanziamenti europei in ogni stadio di sviluppo e allargamento di un progetto.

La promozione dell’economia del sapere è fondamentale per il raggiungimento degli obiettivi di Lisbona, in particolare attraverso la ricerca, lo sviluppo tecnologico e l’innovazione (RSTI).

Il sostegno finanziario dell’UE alla RSTI è fornito soprattutto attraverso il 7° Programma quadro (7°PQ ) per la ricerca, il programma per la competitività e l’innovazione e attraverso i fondi strutturali.

Prese individualmente queste tre fonti di finanziamento già rappresentano validi strumenti di supporto della RSTI.
Tuttavia, la loro combinazione potrebbe incrementarne ulteriormente il valore.

Questo come può essere raggiunto?
La risposta a questa domanda ce la fornisce la ”guida pratica dei finanziamenti dell’UE per la ricerca, lo sviluppo e l’innovazione”, compilata dai servizi della Commissione europea.

Oltre a fornire informazioni pratiche su come le diverse fonti di finanziamento possono essere combinate tra loro, la guida offre una descrizione di ogni fondo, consigli per i fautori delle politiche e anche una innovativa lista di controllo e un segnapunti.

Questi permettono ai potenziali beneficiari di individuare rapidamente e con esattezza come possono accedere ai finanziamenti europei in ogni stadio di sviluppo e allargamento di un progetto.

 

commissione europea progettare e costruire