Liguria – edilizia, norme più semplici

Semplificata la normativa per snellire le procedure amministrative e rilanciare l’edilizia.

Norme più semplici per l’edilizia dopo l’approvazione del disegno di legge 236 approvato martedì 29 gennaio 2013, all’unanimità, dal Consiglio della Regione Liguria.

Lo sportello unico per le attività produttive, Suap, è il nuovo punto di riferimento per i permessi di inizio attività. Ma ci sono anche altre novità

Il provvedimento modifica la legge regionale 16/2008 che disciplina l’attività del comparto edilizio e offre a Comuni, Province, enti locali territoriali e a privati un quadro normativo conforme a ai principi delle leggi nazionali del settore. Tra le novità più attese, la semplificazione delle procedure di rilascio dei permessi.

In Liguria, con la nuova normativa, sarà il Suap, lo sportello unico delle attività produttive, l’unico interlocutore per il rilascio dei permessi e tutti gli altri adempimenti legati all’inizio dell’attività (Scia), come ha spiegato l’assessore all’Urbanistica Gabriele Cascino.


Le semplificazioni approvate nella legge riguardano anche l’attività dei gestori delle reti radiotelevisive nel territorio e gli impianti di energia rinnovabile.


“In pratica, grazie a questo provvedimento, in Liguria, il Suap, lo Sportello unico delle attività produttive diventa anche l’unico interlocutore per le attività di edilizia per il rilascio dei permessi e tutte gli altri adempimenti legati all’inizio dell’attività (Scia)”, spiega l’assessore all’Urbanistica Gabriele Cascino.

Le semplificazioni approvate nella legge riguardano anche l’attività dei gestori delle reti radiotelevisive nel territorio e gli impianti di energia rinnovabile.

Fonte: regione Liguria

pubblicato in data:

progettare e costruire