Lombardia – 773 milioni di euro per l’edilizia sanitaria: impianti fotovoltaici in 13 ospedali

pubblicato il:

La Giunta della regione Lombardia su proposta del Presidente, sentiti gli assessori alla Sanità, Bresciani, e alla Famiglia e Solidarietà Sociale, Boscagli ha destinato un investimento di oltre 773 milioni di euro all’edilizia sanitaria pubblica.
Lo stanziamento finanzierà 62 interventi (oltre alla realizzazione di impianti fotovoltaici in 13 strutture sanitarie) e permetterà di portare avanti la ristrutturazione e l’ammodernamento del patrimonio edilizio sanitario lombardo.

Si tratta di un nuovo piano pluriennale che fa seguito al primo piano di edilizia sanitaria del 2004, quando furono stanziati 1,5 miliardi di euro per 182 interventi complessivi.

“Siamo orgogliosi
– ha commentato Formigoni – di poter dare nuovo slancio al nostro disegno di riqualificazione delle strutture sanitarie pubbliche”.
“I fondi in questione – ha aggiunto il presidente – sono destinati sostanzialmente alla messa a norma e in sicurezza dei nostri ospedali, al completamento di precedenti lavori, al potenziamento e all’ammodernamento della dotazione di apparecchiature e attrezzature, ma anche alla realizzazione ex novo di un’importante struttura come sarà il nuovo ospedale policentrico materno-infantile di Milano”.

“Continua l’impegno della Regione Lombardia – ha sottolineato Bresciani – nel proseguire l’opera di ammodernamento, di rilancio tecnologico e di miglioramento della qualità che da dieci anni il governo lombardo sta compiendo a favore degli ospedali pubblici, a beneficio della salute dei suoi cittadini”.

“Grazie a questo nuovo piano pluriennale – ha aggiunto Boscagli – alzeremo ulteriormente il livello di funzionalità ed efficienza del sistema socio-sanitario regionale a tutto vantaggio dei soggetti più deboli, ma anche dei medici, del personale ospedaliero e del volontariato”.

L’attuazione del piano degli investimenti rappresenta un importante obiettivo per le direzioni delle Aziende che sono impegnate a presentare i progetti preliminari di queste ultime opere entro il 15 settembre 2008.

Gli investimenti più consistenti riguardano:
– la messa a norma e in sicurezza di decine di presidi ospedalieri,
– la realizzazione del nuovo ospedale policentrico materno-infantile di Milano (50 mln),
– il finanziamento integrativo per 5 ospedali in fase di realizzazione (ospedali di Bergamo, Nuovo Sant’Anna di Como, Niguarda, Legnano e Vimercate: 218 mln),
– l’installazione di impianti fotovoltaici in 13 nosocomi (14 mln),
– l’ampliamento del “Del Ponte” di Varese per la realizzazione del nuovo Ospedale del Bambino (20,1 mln),
– la nuova sede dell’Asl di Pavia (30 mln).

edilizia sanitaria energie alternative Fotovoltaico ospedali progettare e costruire Regione Lombardia ristrutturazione sanità