Nuove procedure per l’iscrizione degli immobili al catasto edilizio urbano

La sperimentazione in atto è volta ad  unificare in un unico procedimento, il documento di aggiornamento catastale attualmente composto da due procedimenti autonomi: la procedura PREGEO e la procedura DOCFA

L’Agenzia del territorio in un’ottica di semplificazione degli adempimenti per l’iscrizione degli immobili al Catasto edilizio urbano, ha avviato una sperimentazione su un ristretto ambito territoriale per realizzare tramite procedure informatiche la gestione e il collegamento delle informazioni censuarie del catasto terreni e del catasto edilizio urbano.

La sperimentazione è stata spiegata con una Circolare emanata l’8 maggio 2009, prot. 25818.
La procedure informatiche oggetto della sperimentazione sono volte a gestire e garantire il collegamento e la continuità storica delle informazioni censuarie del Catasto terreni e del Catasto Edilizio urbano nel cambiamento di stato di una particella terreni a seguito di edificazione, con riferimento sia ai soggetti titolari di diritti reali sugli immobili interessati all’edificazione, sia all’attribuzione dei nuovi identificativi delle unità immobiliari, che devono essere necessariamente collegati alla particella terreni passata ad ente urbano.

Ad oggi, l’assenza di procedure specifiche non ha potuto garantire, tale continuità storica nel processo di edificazione.
Il controllo sulle intestazioni è completamente manuale e rimane totalmente a carico del personale degli uffici provinciali del territorio, proprio per la mancanza di automatismi che nelle due distinte fasi di presentazione del tipo mappale e dell’accatastamento garantiscano la continuità delle intestazioni.

Tali nuove procedure costituiscono anche il presupposto essenziale per un’ulteriore possibile futura semplificazione volta alla unificazione del documento di aggiornamento catastale, ai fini dell’edificazione o ampliamento di nuove costruzioni, attualmente composto da due procedimenti autonomi, costituiti dal documento di aggiornamento cartografico e delle informazioni censuarie del Catasto Terreni (prodotto con la procedura PREGEO) e quello del Catasto Edilizio Urbano (prodotto con la procedura DOCFA).
(g.d.)

Circolare Agenzia del Territorio 8 maggio 2009, Prot. 25818 (.pdf)
Sperimentazione nuove procedure di prima iscrizione degli immobili al Catasto Edilizio Urbano

pubblicato in data:

catasto DOCFA PREGEO progettare e costruire