P.A.: nuove norme in materia di certificati

Dal 1° gennaio 2012 i certificati avranno validità solo nei rapporti tra i privati e le amministrazioni non potranno più chiedere ai cittadini certificati o informazioni già in possesso di altre pubbliche amministrazioni

Da questa data, infatti, sono entrate in vigore le modifiche, introdotte dall’art. 15 della legge di stabilità 2012, relative alla disciplina dei certificati e delle dichiarazioni sostitutive, contenuta nel Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia di documentazione amministrativa (d.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445).

Il Ministro per la Pubblica amministrazione e la Semplificazione, con direttiva del 22 dicembre 2011, ha spiegato le principali novità cui le amministrazioni pubbliche dovranno attenersi. In particolare, la violazione delle nuove disposizioni costituisce violazione dei doveri d’ufficio, ed è sanzionabile secondo le norme di legge.

Le nuove norme hanno come obiettivo la completa “de-certificazione” del rapporto tra Pubblica amministrazione e cittadini e operano nel solco tracciato dal citato Testo unico; l’attuazione di queste disposizioni richiede un profondo cambiamento nei comportamenti quotidiani delle amministrazioni, pertanto il Dipartimento della Funzione Pubblica provvederà, anche attraverso l’Ispettorato, a monitorarne la effettiva applicazione.

Direttiva del 22 dicembre 2011

La Direttiva sul sito del Dipartimento della funzione pubblica

pubblicato in data:

progettare e costruire