Regione Campania – 210 milioni di euro di investimenti per lo sviluppo – Aggiornato il Piano d’azione regionale

La Giunta regionale della Campania ha approvato due delibere con cui viene aggiornato il Piano d’azione per lo Sviluppo Regionale (PASER) e vengono stanziati ulteriori risorse per oltre 210 milioni di euro.

Approvato dalla Giunta Regionale su proposta dell’Assessore Cozzolino l’1 Agosto 2006, il PASER è il piano degli interventi che la Regione ha deciso di mettere in campo per il sistema economico campano per i prossimi anni. L’obiettivo è duplice: da un lato, sostenere i comparti tradizionali, attraverso processi di innovazione organizzativa e tecnologica; dall’altro, promuovere i nuovi comparti all’avanguardia.

Così, ai 4 settori strategici individuati 10 mesi fa – ovvero agroindustria, biotecnologie, mezzi di trasporto e aeronautico/aerospaziale – con le delibere approvate oggi in Giunta se ne aggiungono altri 3: biomedicale, cantieristica navale e industria della vela, ICT per logistica.

Le nuove risorse sono state ripartite per le 6 linee d’intervento individuate lo scorso anno. Questo il dettaglio:
– linea 1 (promozione della crescita e della competitività del sistema produttivo) € 50.429.801;

– linea 2 (rafforzamento delle infrastrutture a supporto del sistema produttivo) € 86.450.000;

– linea 3 (consolidamento del tessuto imprenditoriale e ampliamento della base produttiva) € 44.332.720;

– linea 4 (sostegno alla razionalizzazione della struttura patrimoniale delle imprese) € 12.000.000;

– linea 5 (promozione del sistema produttivo su scala nazionale e internazionale) € 13.462.000;

– linea 6 (rafforzamento dell’azione pubblica a favore del sistema produttivo) € 6.000.446.

In totale circa 213 milioni di euro, che si aggiungono ai 540 milioni di risorse stanziate un anno fa, per un ammontare complessivo che supera i 750 milioni di euro.

Di questi, 140 milioni sono stati già impegnati in questi 10 mesi dall’approvazione del PASER per favorire lo sviluppo, attraverso semplici e trasparenti strumenti di finanziamento. Tra i più significativi, i bandi rivolti alle imprese per la realizzazione di interventi di efficienza, risparmio energetico e produzione di energia da fonti rinnovabili, e il co-finanziamento di importanti e consolidati strumenti nazionali per l’innovazione e i nuovi investimenti.

Nella nuova programmazione un RUOLO MOLTO SIGNIFICATIVO LO AVRÀ L’ENERGIA, con interventi per favorire il risparmio energetico e incentivare la realizzazione di impianti che utilizzano fonti rinnovabili e di reti per la distribuzione di gas naturale.

Sono previste, inoltre, misure per le imprese che integrano obiettivi energetici, di salvaguardia dell’ambiente e di sviluppo del territorio, e per i cittadini che decidono di investire nell’energia pulita.

Per rafforzare le infrastrutture a supporto del sistema produttivo, il nuovo Piano prevede il sostegno agli insediamenti produttivi e distributivi e alle aree di conglomerazione di imprese, e la creazione delle Città del Florovivaismo e del Polo Conserviero, che si aggiungeranno al Polo Agroalimentare e al Polo Fieristico.

pubblicato in data:

efficienza energetica energia energie rinnovabili PASER progettare e costruire Regione Campania risparmio energetico