Regione Piemonte – Oltre 24 milioni di euro per gli impianti sportivi

pubblicato il:

Si va dagli interventi di tipo ordinario, come la sostituzione dei tappetini sintetici dei campi di calcetto, la cura dell’illuminazione, la manutenzione o creazione di spogliatoi e tribune, la messa a norma in termini di sicurezza e di disposizioni igienico-sanitarie, fino ad azioni con una specifica connotazione come la creazione di 16 palestre in plessi scolastici dove inesistenti o carenti, l’abbattimento delle barriere architettoniche e la creazione di 2 nuove strutture sportive d’eccellenza per i disabili: un centro polifunzionale a Torino e una palestra attrezzata a Venaria (To).

Un totale di oltre 24 milioni di euro, di cui 8 appositamente stanziati e altri 16 di fondi regionali, gestiti attraverso l’Istituto per il Credito Sportivo e la Finpiemonte.

Sono 430, su 645 presentati, i progetti di impiantistica sportiva finanziati dalla Regione, con il bando 2006, e di cui sono beneficiari soggetti pubblici e privati:

Alessandria: 60 progetti finanziati (su 76) – per oltre 3.090.000 euro

Asti: 41 progetti finanziati (su 57) – per circa 2.070.000 euro

Biella: 31 progetti finanziati (su 55) – per oltre 1.500.000 euro

Cuneo: 79 progetti finanziati (su 111) – per circa 4.630.000 euro

Novara: 19 progetti finanziati (su 49) – per 790.000 euro

Torino: 153 progetti finanziati (su 227) – per oltre 10.090.000 euro

Verbania: 23 progetti finanziati (su 36) – per oltre 970.000 euro

Vercelli: 24 progetti finanziati (su 34) – per oltre 900.000 euro

"Dopo tre anni dall’ultimo bando, arrivano delle risorse importanti, attese da tutto il territorio – ha commentato l’assessore regionale al Turismo, Sport e Pari Opportunità Giuliana Manica – Fondi che non solo permetteranno di mantenere, mettere a norma e ampliare impianti già esistenti, ma che potenzieranno le infrastrutture sportive, in particolare nelle aree più carenti. Puntiamo ad intervenire sulle realtà più disagiate territorialmente e socialmente, come emerge dal piano pluriennale per lo sport, approvato recentemente dal Consiglio Regionale. Per questo, entro l’anno, attiveremo un ulteriore bando di 4 milioni di euro per i piccoli comuni e le altre realtà che non hanno ancora potuto usufruire di fondi. Nei giorni scorsi, inoltre, è stato ultimato il censimento sull’impiantistica sportiva, realizzato in stretta collaborazione con le Province e che, una volta analizzato, si trasformerà in un valido strumento di supporto alla programmazione, in modo da ottimizzare le risorse sulle reali esigenze del territorio. Insomma – conclude Manica – un altro passo importante per il Piemonte del grande sport che punta non solo ai grandi eventi, ma anche ad accrescerne la pratica quotidiana come elemento fondamentale della salute psico-fisica di tutti noi."

impianti sportivi progettare e costruire Regione Piemonte