Regione Sardegna – Incentivi per il fotovoltaico di piccola taglia

pubblicato il:

L’Assessorato dell’Industria della Regione Sardegna ha pubblicato un bando per l’erogazione di contributi in conto capitale a fronte della realizzazione di impianti di produzione di energia da fonte fotovoltaica ai sensi dell’art. 24, comma 1, della LR 29.5.2007, n. 2 (Legge Finanziaria Regionale 2007).

Lo stanziamento complessivo ammonta a euro 15 milioni di euro così suddivisi:
10 milioni di euro, destinati alle imprese ;
5 milioni di euro, destinati alle persone fisiche e agli altri soggetti privati diversi dalle PMI.

Possono accedere agli aiuti:
a) Persone fisiche;
b) Condomini di unità abitative e/o di edifici;
c) Altri soggetti giuridici privati diversi dalle imprese;
d) Piccole e medie imprese (PMI), singole o associate aventi sede operativa in Sardegna, con esclusione delle imprese operanti nei settori della produzione e distribuzione di energia elettrica.

Possono essere ammessi al contributo pubblico esclusivamente gli interventi d’installazione di impianti fotovoltaici, di potenza nominale non inferiore a 1 kw e non superiore a 20 kw, rientranti nelle tipologie b2 e b3 di cui all‘art. 2 comma 1 del DM 19 febbraio 2007.

Sono ammissibili esclusivamente gli interventi la cui realizzazione risulti avviata successivamente alla data di pubblicazione della graduatoria del presente Bando sul BURAS.

Gli impianti fotovoltaici devono essere collegati alla rete elettrica o a piccole reti isolate.
Ogni singolo impianto fotovoltaico deve essere caratterizzato da un unico punto di connessione alla rete elettrica, non condiviso con altri impianti fotovoltaici.

Gli impianti fotovoltaici e i relativi componenti devono essere conformi alle norme tecniche richiamate nell’allegato 1 del citato D.M. 19 febbraio 2007 e devono essere realizzati con componenti di nuova costruzione o comunque non già impiegati in altri impianti.

Gli impianti devono essere ubicati in Sardegna.

Sono considerate ammissibili ai fini del presente Bando, purché sostenute dopo la pubblicazione della graduatoria dei beneficiari sul BURAS, le spese relative a:
a) Fornitura dei materiali e componenti necessari alla realizzazione degli impianti;
b) Installazione e posa in opera degli impianti ;
c) Eventuali opere edili strettamente necessarie e connesse all’installazione degli impianti;
d) Spese per la connessione dell’impianto alla rete elettrica;
e) Progettazione, direzione lavori, collaudo e certificazione degli impianti.


La domanda di agevolazione dovrà essere presentata entro il termine del 20 novembre 2007 e secondo le modalità stabilite dal bando all’art. 8, utilizzando esclusivamente la suddetta modulistica compilata in ogni sua parte, corredata di tutta la documentazione prevista e trasmessa, pena l’esclusione, tramite raccomandata A.R. all’Assessorato dell’Industria – Servizio Energia, viale Trento n. 69, 09123 Cagliari.

La domanda dovrà essere trasmessa anche via internet, entro le successive 72 ore , compilando l’apposito modulo elettronico disponibile sul sito www.regione.sardegna.it

La presentazione su modulo elettronico non è sostitutiva del documento cartaceo.


Non saranno ammesse ad istruttoria le domande pervenute oltre la data del 7.12.2007, anche se spedite entro il termine indicato nel comma precedente.

energia energie alternative Fotovoltaico impianti fotovoltaici progettare e costruire Regione Sardegna