Sistema di qualificazione per gli esecutori di lavori pubblici: pubblicate le modifiche

Pubblicato in Gazzetta Ufficiale il regolamento di modifica al DPR 34 del 2000, di istituzione del sistema di qualificazione per gli esecutori di lavori pubblici .

Il regolamento è costituito da un unico articolo, e modifica l’art. 18, comma 8 e l’allegato A del citato decreto.

In particolare, la lett. a) del comma 1 sopprime dal testo del decreto le norme contenute nel quinto e sesto periodo dell’art. 18, comma 8; la successiva lett. b) reca le consequenziali modifiche all’allegato A.

Le disposizioni contenute nell’art. 18, comma 8 (introdotte dal DPR n. 93 del 2004) contemplano un requisito di ordine speciale dell’adeguata dotazione tecnica necessario per acquisire o rinnovare la qualificazione nella categoria di opere OS 12 (barriere e protezioni stradali) .

Il quinto periodo, in particolare, prescrive che per le classifiche di importo pari o superiore a 1.032.913 euro, l’impresa debba essere titolare della certificazione di sistema di qualità (conforme alle norme europee) relativamente alla produzione, al montaggio e all’installazione dei beni oggetto della categoria.

Il sesto periodo dispone, invece, che per le classifiche di importo inferiore e in via transitoria per le altre classifiche le imprese non certificate presentano, ai fini della collaudazione di lavori della categoria OS12 di importo superiore a 50.000 euro, una dichiarazione del produttore dei beni oggetto della categoria, attestante il corretto montaggio e installazione degli stessi.

La previsione di tale requisito di ordine speciale comporta una irragionevole restrizione della concorrenza, impedendo la partecipazione alle gare di imprese che, pur operando nel settore delle barriere difensive, non siano direttamente produttrici delle stesse; essa inoltre non si giustifica nemmeno per ragioni di sicurezza, posto che non si comprende "perché tale limitazione debba concernere le gare di importo maggiore: la sicurezza stradale, invero, non varia in funzione dell’importo dell’appalto pubblico".

Un possibile effetto anticoncorrenziale della citata norma, che il provvedimento mira ora ad eliminare, era stato segnalato anche dall’Autorità garante della concorrenza e del mercato, nonché da parte del Consiglio di Stato e della Conferenza unificata.

 

DPR 13 Febbraio 2007 n. 74
Regolamento di modifica al DPR 25 gennaio 2000, n. 34, e successive modificazioni, che ha istituito il sistema di qualificazione per gli esecutori di lavori pubblici
(GU n. 139 del 18 giugno 2007 )
Vedi (in formato .PDF)

pubblicato in data:

appalti lavori pubblici progettare e costruire