Tutti in classe A

Tutti in classe A  è una campagna di Legambiente che ha un obiettivo molto preciso: mettere in luce l’importanza dell’efficienza energetica in edilizia: attraverso un’analisi termografica del patrimonio edilizio italiano e facendo il punto sul quadro normativo

In questo Rapporto si segnalano i problemi ancora aperti della normativa nazionale, la situazione nelle diverse Regioni rispetto all’applicazione della Direttiva Europea, le buone esperienze di alcuni Comuni attraverso i Regolamenti Edilizi.

Tra il 2000 e il 2010 i consumi legati all’edilizia sono quelli maggiormente cresciuti in Italia e, rappresentano complessivamente circa il 53% dei consumi elettrici e il 35% di quelli energetici totali. 

Diventa dunque importantissimo intervenire nel settore edilizio, se si vuole invertire questa situazione e ridurre le emissioni di CO2.

L’Unione Europea ha preso molto sul serio questa sfida, a partire dalla Direttiva 2002/91/CE, che ha introdotto precisi obiettivi in termini di rendimento energetico e l’obbligo della certificazione degli edifici nuovi (con le diverse classi di appartenenza, dalla A, la migliore, alla G, quella con le peggiori performance) e nelle compravendite di quelle esistenti.

E l’UE si è spinta oltre con la nuova Direttiva 31/2010, che prevede date precise per una “transizione radicale”: dal 1° gennaio 2019 tutti i nuovi edifici pubblici costruiti in Paesi dell’Unione Europea, e dal 1° gennaio 2021 tutti quelli nuovi privati, dovranno essere “neutrali” da un punto di vista energetico, ossia garantire prestazioni di rendimento dell’involucro tali da non aver bisogno di apporti per il riscaldamento e il raffrescamento oppure di soddisfarli attraverso l’apporto di fonti rinnovabili. 

Un Paese come l’Italia dipendente dall’estero e dalle fonti fossili per ancora larga parte della propria bilancia energetica ha tutto l’interesse a percorrere questa strada. 

Rendere la certificazione energetica uno strumento chiaro e trasparente è una battaglia nell’interesse dei cittadini. 

Che hanno il diritto di sapere come è stato progettato e costruito l’appartamento nel quale dovranno vivere e per il quale, spesso, impegnano larga parte dei propri risparmi.

Campagna di legambiente sull’efficienza energetica in edilizia: Analisi termografica del patrimonio edilizio italiano il punto sul quadro normativo – le proposte di legambiente (.PDF) 

pubblicato in data:

progettare e costruire