Veneto – approvati 2 finanziamenti per il ripristino delle coste venete

pubblicato il:

E’ di complessivi € 7.225.000 il finanziamento che la Giunta regionale, su proposta dell’assessore all’ambiente Maurizio Conte, ha approvato con due distinti provvedimenti a favore dei Comuni costieri per interventi di ripristino degli arenili danneggiati dalle mareggiate e per il recupero e lo smaltimento del materiale spiaggiato.

Dei due provvedimenti, uno, di € 7.025.000,00, riguarda il primo riparto delle assegnazioni previste dalla Legge finanziaria 2010 a favore dei Comuni costieri veneti per il ripristino degli arenili.
In particolare al Comune di Porto Tolle sono stati assegnati € 950.000,00; Rosolina € 700.000,00; Chioggia € 1.100.000,00; Cavallino-Treporti € 200.000,00; Jesolo € 1.150.000,00; Eraclea € 350.000,00; Caorle € 1.000.000,00; San Michele al Tagliamento € 1.250.000,00.

Oltre a tali assegnazioni, con il medesimo provvedimento è stato approvato un finanziamento di € 325.000 per un progetto della Direzione Difesa del Suolo della Regione per la ricerca di cave marine di sabbia da utilizzare per interventi di ripascimento dei litorali veneti erosi.

Il progetto intende garantire notevoli quantitativi di sabbia da utilizzare anche per interventi strutturali di difesa delle coste.

Per quanto riguarda il secondo provvedimento, che prevede un finanziamento di € 200.000, si tratta del riparto della cosiddetta “ecotassa”, ovvero del tributo per i rifiuti solidi urbani conferiti in discarica, una parte dei quali è stato destinato ai Comuni costieri per coprire le spese sostenute per la pulizia delle spiagge. Il provvedimento rientra nel programma di iniziative nel settore della tutela ambientale e in particolare alle attività di recupero di materie prime e della bonifica dei suoli inquinati.

A questo scopo il finanziamento è stato ripartito oltre che in base ai criteri relativi alla lunghezza dell’arenile interessato dalla balneazione e al numero di presenze turistiche rilevate in ciascun Comune nell’anno 2009, anche in base al criterio relativo alla vicinanza dei litorali alle foci dei fiumi, che notoriamente contribuiscono ad aumentare l’apporto dei materiali spiaggiati.

In base a questi criteri il finanziamento risulta così ripartito: al Comune di San Michele al Tagliamento € 30.795; Caorle € 31.797; Eraclea € 5.121; Jesolo € 32.898; Cavallino – Treporti € 33.617; Venezia € 22.679; Chioggia € 22.750; Rosolina € 16.851; Porto Viro € 1.555; Porto Tolle € 1.937.
(Fonte: regione Veneto)


Conto Corrente solidarietà alluvione C/O Unicredit Spa – “Regione Veneto – Emergenza Alluvione novembre 2010” codice IBAN: IT 62 D 02008 02017 000101116078 codice BIC SWIFT UNCRITM1VF2

    acquista su

  • www.build.it
  • con il 15% di sconto i Manuali Tecnici e i Prezzari per l’Edilizia editi da Dei Tipografia del Genio Civile

    segnaliamo

    Acque e assetto idrogeologico

    Nuovo Codice dell’Ambiente

    Codice Edilizia e Urbanistica

    Le valutazioni ambientali VAS -VIA – AIA/IPPC

    Prezzi Informativi dell’Edilizia URBANIZZAZIONE INFRASTRUTTURE AMBIENTE

progettare e costruire