Le modalità di selezione oggetti

Le possibili modalità di selezione delle entità che devono essere modificate.

Tutti i comandi di modifica delle caratteristiche delle entità (erase, move, copy, scale …) hanno in comune la selezione oggetti. Supponiamo di dover cancellare, spostare, copiare o scalare una o più entità del disegno. In ogni caso il programma richiede di operare una selezione degli oggetti che andranno modificati. Una volta conclusa la selezione verranno richieste le opzioni specifiche di ciascun comando. Per selezionare una o più entità, alla richiesta: Command: select object(s): possiamo operare nei modi seguenti:
(puntamento) si seleziona con il tasto sinistro del mouse l’oggetto desiderato.
Window verranno selezionati tutti gli oggetti interamente inclusi nella finestra specificata
Crossing verranno selezionati tutti gli oggetti interamente o parzialmente inclusi nella finestra specificata
ALL verranno selezionati tutti gli oggetti visualizzati nel disegno
WP (window polygon) verranno selezionati tutti gli oggetti interamente inclusi nella poligonale specificata
CP (cross polygon) verranno selezionati tutti gli oggetti interamente o parzialmente inclusi nella poligonale specificata
Fence verranno selezionati tutti gli oggetti che intersecano la poligonale specificata
Last verrà selezionata l’ultima entità disegnata visibile sullo schermo
Previous restituisce la selezione precedente
N.B. In grassetto sono evidenziate le abbreviazioni del’opzione. Ciascuna di queste opzioni può essere utilizzata anche per eliminare dalla selezione gli oggetti indicati. Per passare dalla modalità selezione alla modalità rimozione oggetti, caratterizzata dalla richiesta: Command: remove object(s): si usano le opzioni seguenti:
Remove per passare in modalità rimozione oggetti
Add per passare in modalità selezione oggetti
(tasto shift) mentre si punta con il mouse attiva temporaneamente la modalità rimozione oggetti
Per terminare la selezione e continuare con le opzioni previste dal comando di modifica, si usa INVIO oppure il tasto destro del mouse. Una funzionalità estremamente comoda introdotta nelle ultime versioni dell’AutoCAD consente di avere automaticamente una finestra Window o Crossing quando, in fase di selezione, si punta su di uno spazio vuoto del disegno. Spostando a sinistra il cursore la finestra sarà di tipo Crossing, verso destra una finestra di tipo Window. Nel caso di entità sovrapposte, è possibile attivare la funzione cycling tenendo premuto il tasto CTRL della tastiera mentre si seleziona l’oggetto con il mouse. Ad ogni ulteriore puntamento verrà evidenziata una diversa entità fra quelle che si sovrappongono sotto il cursore di puntamento. Per facilitare la selezione esiste una variabile che fa sì che in caso di sovrapposizione l’ultima entità disegnata è la prima ad essere selezionata. Questa variabile, SORTENTS, deve essere impostata a 127. Un altro sistema che si usa comunemente per facilitare la selezione degli oggetti, è quello di modificare l’ordine di sovrapposizione utilizzando il comando DRAWORDER.

pubblicato in data: