Ultimi giorni per partecipare al contest "A Design A Day"

invio proposte entro il 15 marzo 2015

Il Consorzio la Trentina e Poli.Design presentano grandi novità per l'edizione 2015 del concorso A Design A Day. In solo un mese dall'apertura del bando sono già numerosi i designer che si sono iscritti al contest, un numero destinato ad aumentare in vista degli ultimi 15 giorni di apertura del bando il cui tema è la mela intesa nella sua totalità, dal territorio alla sostenibilità fino al consumo.

L'iniziativa, patrocinata da Monica Armani, architetto e designer trentino riconosciuto a livello internazionale, è destinata a giovani progettisti under 35 e quest'anno offrirà ai vincitori la possibilità di poter commercializzare i propri prodotti in collaborazione con prestigiosi realtà del mondo dell'arte e del design.

Un'edizione evoluta in cui il Consorzio la Trentina e Poli.Design presentano grandi novità: oltre ad una nuova "sezione speciale" con cinque designer invitati a sviluppare progetti ad hoc per la Trentina esposti, dal 14 al 19 aprile, all'interno di God Save The Food, ristorante e cocktail bar di via Tortona 34, durante la Milano Design Week, da quest'anno A Designer A Day offrirà la possibilità per molti dei prodotti selezionati di raggiungere davvero il mercato grazie al sostegno di importanti partner commerciali: la piattaforma on- line buru-buru.com e con il Mart, museo di arte moderna e contemporanea di Trento e Rovereto.

Buru-buru.com seleziona giovani designer, marchi indipendenti e prodotti di brand internazionali, per proporre un'offerta in cui il design si coniuga con qualità e attenzione ai dettagli. Per La Trentina il portale inaugura un'apposita sezione ADAD, dove una selezione di prodotti di questa e delle passate edizioni potranno, a partire da aprile, essere acquistati on line.

Infine, il Mart, con il programma Civica Project, promuove presso il bookshop della Galleria Civica a Trento i lavori di giovani designer, dando la possibilità di commercializzare i prodotti. La collaborazione con La Trentina, già sperimentata lo scorso anno, prosegue quindi con una selezione di nuovi prodotti che il pubblico potrà vedere e acquistare presso la terza sede del Mart.

Le due iniziative completano un percorso di crescita progettuale che l'azienda ha iniziato tre anni fa, con la volontà di promuovere e sostenere i giovani designer e la produzione in piccola serie.

I giovani designer autoproduttori hanno tempo fino alle 18.00 del 15 marzo 2015 per inviare la propria proposta progettuale compilando il modulo di partecipazione presente sul sito all'indirizzo: www.designhub.it. Entro il 7 aprile verranno annunciati i nominativi dei progettisti selezionati che verranno comunicati durante il Fuorisalone 2015 e successivamente esposti a Trento all'interno di eventi e contesti di prestigio dedicati ai temi del design.


I cinque designer delle sezione speciale

Butterfly

di Whomade / Edoardo Perri e Dario Riva

Dagli eventi agli aperitivi fino al brunch, oggi ci sono nuovi modi conviviali di incontrarsi e degustare piccoli piatti naturali che si mangiano in pochi morsi. Attraverso questo accessorio si vuole rendere funzionale ed elegante il gesto di portare il cibo alla bocca, nello specifico la mela, con la possibilità di aromatizzarla con spezie e con altri ingredienti, creando un vero e proprio percorso di degustazione. I materiali sono ceramica smaltata e legno di castagno che permettono di preservare la naturale qualità del prodotto e renderlo protagonista nella tavola contemporanea.

Grimm / Specchio da tavolo

Filippo Mambretti + Maria Jennifer Carew

Lo specchio "Grimm" vuole giocare con l'evocazione iconografica di differenti concetti, modi di dire e storie legate al frutto della mela, celebrando in particolar modo la favola di Biancaneve dei fratelli Grimm, nella quale la strega cattiva (Grimilde) interroga quotidianamente lo specchio magico per sapere: "Chi è la più bella del reame". La bellezza legata alla mela e alla sua iconografia viene vissuta come un rito quotidiano da verificare e ripetere, bellezza che va preservata, curando il proprio aspetto e la propria salute, quotidianamente. E in che modo se non con "una mela al giorno?". Dalla punzonatura di una lastra di metallo cromata si ricava una parte convessa che, oltre a fungere da terzo punto d'appoggio, si rivela una nicchia in cui alloggiare strumenti per la "bellezza" quotidiana, come trucchi e accessori per il proprio ritocco giornaliero.

Aromatico e Fruttato

Simone Simonelli + Giulia Cavazzani

Freschezza e fragranza sono proprietà da valorizzare, da trattenere in un momento. Prodotti in ceramica e vetro, Aromatico e Fruttato esaltano le qualità dei frutti, sposando colori e profumi, conservandone l'essenza.

The apple box / Ricordo di un portafrutta
Emanuele Magini

La più comune e diffusa cassetta per la raccolta della frutta si ricompone svanendo. Il contenitore, attraverso l'impiego di un materiale puro ed etereo come il vetro, nel suo nuovo carattere iconico ed archetipale, esalta e valorizza la naturale ed originaria perfezione della mela.

Una Mela

AUT

Enzo Mari attraverso soggetti archetipi ricerca la forma perfetta che sta dietro la mela definendo una sorta di "supericona" dove la mela non è più mela ma "la mela". Proponendo un processo all'inverso AUT vuole idealmente sbucciare la mela di Mari proponendo una serie di illustrazioni che non rappresentano la mela iconica ma una mela quotidiana, capace di raccontare un territorio. Forse imperfetta ma molto buona.

pubblicato in data: