Padiglione francese Venezia 2020 - invito a presentare il progetto per la 17a Biennale Internazionale di Architettura

call per cittafini francesi o residenti in Francia da più di 5 anni

Candidature entro il 13 settembre 2019

Quando ormai manca meno di un anno alla prossima edizione della Biennale di Architettura di Venezia anche la Francia - tramite il Ministère de la Culture, il Ministère de l'Europe et des Affaires étrangères e l'Institut français - lancia la call per selezionare i progetti da ospitare nel proprio padiglione nazionale.

La manifestazione si svolgerà il prossimo anno - dal 23 maggio al 29 novembre 2020 - con la curatela dell'architetto libanese Hashim Sarkis, figura "particolarmente sensibile ai temi e alle urgenze che la società, nelle diverse contrastanti realtà, pone per il nostro abitare" come dichiarato lo scorso dicembre dal presidente Paolo Baratta.

Il tema ufficiale della rassegna sarà presentato ufficialmente il prossimo 16 luglio.

Per quanto riguarda il padiglione francese, la commissione valuterà le proposte considerandone:

  • l'attinenza al tema della Biennale di Venezia 2020
  • la connessione con le priorità della politica architettonica definita nella strategia nazionale
  • il percorso e l'esperienza dei candidati nel campo dell'architettura
  • la qualità didattica della proposta
  • la capacità dei candidati di intraprendere e mettere in atto una mostra di livello internazionale
  • la capacità del team di associarsi a partner finanziari, in complemento al finanziamento pubblico
  • il fatto di prendere in conto i vincoli legati alla morfologia del padiglione
  • le capacità di valorizzare la mostra al grande pubblico, composto da professionisti, studenti e istituzioni locali e internazionali

La call è aperta a architetti o ad associazioni di architetti composti da un capo progetto e un giovane architetto under 40. Requisito indispensabile è essere cittadini francesi o residenti permanente in Francia da almeno 5 anni. 

Giuria

  • Directeur général des patrimoines, ministère de la Culture
  • Directrice chargée de l'architecture, ministère de la Culture
  • Directrice de la culture, de l'enseignement, de la recherche et du réseau, ministère de l'Europe et des Affaires étrangères, o suo rappresentante
  • Directrice générale déléguée de l'Institut français
  • 5 membri esterni, professionisti ed esperti nei campi dell'architettura e dell'urbanistica.

Per scaricare il bando iscriversi su: ifprog.institutfrancais.com

pubblicato in data: