Roma Termini cambierà volto, partito il concorso per la riqualificazione urbanistica e funzionale di Piazza dei Cinquecento

concorso di progettazione - procedura aperta - due gradi

Consegna entro il 1° marzo 2020

Grandi Stazioni Rail ha bandito un concorso di progettazione per avviare il processo di valorizzazione di piazza dei Cinquecento e trasformare la stazione Termini in un efficiente hub della mobilità integrata in coerenza con gli indirizzi del PUMS - Piano Urbano della Mobilità Sostenibile, adottato da Roma Capitale, e del Piano Industriale del Gruppo FS 2019-2023. 

Inaugurata il 20 dicembre 1950 (fu realizzata in soli tre anni!), la stazione Termini ancora oggi costituisce il più importante scalo ferroviario della Capitale, il maggiore d'Italia per grandezza e traffico e tra i principali d'Europa. Al momento però, nonostante le potenzialità architettoniche e monumentali del luogo, l'immagine del suo piazzale antistante - Piazza dei Cinquecento -, risulta compromessa. Una molteplicità di funzioni e di sistemi di trasporto pubblici e privati, presenti senza un disegno organico, ne pregiudica la piena valorizzazione.

Obiettivo della procedura concorsuale è l'acquisizione di un progetto di fattibilità tecnico-economica che ridisegni l'invaso urbano attraverso il recupero del ruolo architettonico e spaziale di piazza dei Cinquecento, la sua valorizzazione funzionale con il potenziamento dell'accessibilità pedonale, l'ottimizzazione dei servizi per i viaggiatori e i fruitori della piazza, il miglioramento delle condizioni di sicurezza e la valorizzazione del rapporto tra la stazione e le Mura Serviane, le Terme di Diocleziano e il Museo di Palazzo Massimo.

Il costo complessivo stimato per la realizzazione dell'opera, comprensivo degli oneri della sicurezza, è di 24.505.000 euro al netto di I.V.A,

Procedura concorsuale

Il concorso di progettazione - a procedura aperta - si svolgerà in due gradi e in forma anonima. Il primo grado è aperto a tutti i progettisti iscritti ai rispettivi Ordini professionali e servirà a selezionare i cinque migliori progetti da sviluppare nella seconda fase.

Premi

- per il 1° classificato: € 292.972,37 (compreso completamento progetto fattibilità);
- per il 2°, 3°, 4° e 5° classificato: 31.389,89
Gli importi sono al netto di oneri previdenziali ed I.V.A.

Avranno diritto al premio solo i concorrenti che conseguiranno al 2° grado del concorso un punteggio non inferiore a 40/100. Agli autori di tutte le proposte meritevoli (primi cinque classificati più eventuali altre proposte meritevoli di menzione), previo esito positivo della verifica dei requisiti dei partecipanti, verrà rilasciato un Certificato di Buona Esecuzione del Servizio, utilizzabile a livello curriculare, sia in termini di requisiti di partecipazione che di merito tecnico nell'ambito di procedure di affidamento di servizi di architettura e ingegneria.

Bando e documentazione
[ concorsiawn.it/riqualificazione-piazza-cinquecento/]

pubblicato in data: