Santeramo in Colle, dai bordi al cuore della città

concorso di idee

pubblicato il:

Consegna entro il 22 marzo 2021

Il Comune di Santeramo in Colle (BA) ha bandito un concorso di idee per raccogliere proposte, idee, strategie e scenari evolutivi tesi a qualificare il paesaggio periurbano connesso ad un sistema di greenway che penetra la città. 

I partecipanti dovranno porsi come obiettivo la valorizzazione degli spazi periurbani in chiave green, definendo la strategia per una rete verde, anulare e trasversale, di collegamento con il centro urbano; la rigenerazione del quartiere della Chiesa Nuova e degli spazi Comunali "Palacooper", ex Mattatoio e Campo Mele.

Le proposte ideative, si svilupperanno su due differenti ma complementari scale di riflessione: un'area strategica che interviene sulla maglia reticolare viaria e gli spazi periurbani e, all'interno di questo sistema, un insieme di siti di intervento, correlati e interconnessi, tesi a sviluppare una evoluzione sistemica della città in chiave innovativa e sostenibile.

Il concorso è rivolto a professionisti, singolarmente o in gruppi di lavoro che, anche se non ancora formalmente costituiti, devono prevedere la presenza di almeno un giovane professionista di età inferiore a 35 anni, laureato, e/o abilitato all'esercizio della professione da meno di 5 (cinque) anni.

Criteri di valutazione delle proposte

  • Qualità degli scenari della proposta complessiva, riguardo alle architetture, al paesaggio urbano, alla fruizione della città: da 0 a 20
  • Qualità e innovazione ambientale urbana sottesa dalla proposta nella sua complessità, in relazione alla infrastrutturazione verde, alla mobilità sostenibile lenta e veloce per ridurre l'uso veicolare privato, all'impiego di materiali e risorse ad alto livello di sostenibilità: da 0 a 20
  • Capacità attrattiva della città nello scenario complessivo della proposta, dell'offerta di servizi di interesse collettivo, per elevare il benessere psico-fisico delle persone e la qualità della vita: da 0 a 20
  • Capacità complessiva della proposta di attivare economie urbane nuove e sostenibili legate alla qualità dei luoghi, alla loro attrattività, alle nuove funzioni e attività sottese alla proposta: da 0 a 20
  • Approccio multidisciplinare della proposta e modalità attuativa in termini di capacità di scalabilità della proposta progettuale per una eventuale attuazione modulare e progressiva, sostenibilità economica del progetto: da 0 a 20

Giuria

  • Prof. Arch. Domenico Nicoletti - Direttore del Parco Nazionale dell'Alta Murgia 
  • Arch. Vito Grazio Pedone - designato dall'Ordine degli APPC della Provincia di Bari 
  • Ing. Tommaso Passaro - designato dall'Ordine degli Ingegneri della Provincia di Bari 
  • Arch. Barbora Foerster - Urbanista e Docente alla University of Portsmouth 
  • Arch. Lilia Cannarella - Membro del Consiglio Nazionale degli Architetti PPC

Premi

  • al 1° classificato 15.000 euro;
  • al 2° classificato 8.000 euro;
  • al 3° classificato 3.000 euro;

Bando e documentazione
[ santeramopartecipa.it ]