La perla dell'Ischiator. Idee a confronto per l'area esterna del rifugio alpino G. Migliorero

concorso di idee riservato ai progettisti under 40

pubblicato il:

Consegna entro il 28 ottobre 2022

La sezione di Fossano del Club Alpino Italiano, proprietaria del rifugio alpino "G. Migliorero", in collaborazione con la Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano, bandisce un concorso di idee per acquisire un buon ventaglio di indicazioni progettuali per la sistemazione dell'area esterna antistante l'ingresso del rifugio alpino G. Migliorero, del suo portoncino in legno e di un eventuale riparo del portoncino stesso con funzione anche di accoglienza e di prima protezione all'esterno in caso di maltempo agli escursionisti in arrivo.

Il rifugio si trova sul lago Inferiore dell'Ischiator a quota m 2.100 in alta valle Stura (Comune di Vinadio).

Il concorso vuole coinvolgere le giovani generazioni nel processo di ideazione per stimolare progetti frutto di una sensibilità giovanile. Per questo è riservato solo ai progettisti under 40 invitati a produrre idee creative e innovative in termini di soluzioni tecnologiche, materiali, visione architettonica, e di sostenibilità dal punto di vista ambientale, e di qualità architettonica adeguata per relazionarsi con il contesto montano circostante. 

Ai concorrenti è richiesto di interpretare il tema all'insegna delle "Parole Chiave": BENVENUTO, ACCOGLIENZA, AGGREGAZIONE e PROTEZIONE. Si dovrà comunque tenere in considerazione sia l'architettura generale del rifugio (figlia di una progettazione anni '30 del secolo scorso), sia la storia stessa del rifugio nonché la sua vocazione di "puro" rifugio alpino, in cui la parola rifugio aveva (e si vuole che abbia) un significato etimologico ben preciso ed evidente.

Ogni proposta dovrà essere pensata con particolare riguardo alla massima praticità sia per quanto concerne la progettazione e costruzione, sia per la successiva manutenzione e pulizia.

I partecipanti potranno recarsi al rifugio Migliorero per visionare di persona la situazione attuale presentandosi al custode del rifugio. L'apertura estiva continuativa del rifugio va dal 15 giugno al 15 settembre.

 

ELABORATI RICHIESTI

Ogni concorrente dovrà inviare una sola proposta, illustrata in uno o più elaborati grafici in formato A2 (o superiore), più una relazione descrittiva, di lunghezza non superiore a 2 pagine formato A4 (massimo 4000 caratteri spazi inclusi) per illustrare e motivare l'idea progettuale.

CRITERI DI VALUTAZIONE

  • interpretazione del tema della riqualificazione e delle linee  guida per ogni parola chiave: fino a punti 40;
  • coerenza architettonica ai principi esposti al punto 4.1 del bando:      fino a punti 25; 
  • fattibilità tecnico-economica, innovazione, sostenibilità ambientale e adeguatezza architettonica all'ambiente di cui al punto 4.3 del bando:      fino a punti 20;
  • output progettuale: originalità dell'interpretazione, efficacia della rappresentazione:      fino a punti 15

GIURIA

  • Imberti Osvaldo, presidente della sezione del CAI di Fossano
  • Mondino Gianfranco, presidente della Fondazione Cassa di Risparmio di Fossano
  • Brociero Ernesto, tecnico di fiducia del CAI Fossano
  • Adriano Ariaudo, componente facente parte della Commissione Rifugio Migliorero 
  • Lino Chiaramello, componente del Consiglio Direttivo della Sezione

PREMIO

All'autore del progetto vincitore verrà assegnato il premio di 3.000,00 € più una tessera e/o bollino del C.A.I. per l'anno 2023. Sarà inoltre affissa una targa di riconoscenza e omaggio all'idea all'interno della zona di ingresso al rifugio.

Bando

Tutta la documentazione è disponibile sul sito caifossano.it