Lina Bo Bardi in Italia: «Quello che volevo, era avere Storia»

Gli anni dal 1939 al 1946 documentati attraverso filmati, bozzetti e video

pubblicato il:

Roma, 19 dicembre 2014 - 15 marzo 2015

Il MAXXI - Museo nazionale delle arti del XXI secolo di Roma dedica una mostra a Lina Bo Bardi ed alla sua storia italiana prima della partenza per il Brasile. Lina Bo Bardi: «Quello che volevo, era avere Storia» racconta gli anni che vanno dalla laurea a Roma all'arrivo in Brasile con il marito Pietro Maria Bardi.

Un percorso che va dal 1939 al 1946, anni in cui Lina Bo Bardi collabora con Carlo Pagani e Gio Ponti e che la vedono impegnata nelle redazioni di periodici di architettura e nella fondazione, con Carlo Pagani e Bruno Zevi, della rivista A - Cultura della Vita. Un arco di tempo significativo per la sua carriera e documentato nella mostra attraverso bozzetti originali, fotografie, video e filmati d'epoca

La mostra è organizzata in collaborazione con Domus e l'Instituto Lina Bo e Pietro M. Bardi e con la partecipazione di The Piranesi Experience, Roma. Sponsor tecnico Arper SpA.

Appuntamento: 19 dicembre 2014 - 15 marzo 2015
Centro Archivi MAXXI Architettura, Via Guido Reni 4A - 00196 Roma.

web www.fondazionemaxxi.it