Álvaro Siza. Viagem Sem Programa. A Siena ritratti e disegni di viaggio del grande maestro

Siena, 6 giugno - 8 settembre 2019 | inaugurazione e visita guidata 6 giugno ore 17:45

Ospitata a Siena negli spazi di Santa Maria della Scala, sarà visitabile dal 6 giugno all'8 settembre la mostra itinerante "Álvaro Siza. Viagem sem Programa", il progetto espositivo curato da Greta Ruffino e Raul Betti e qui organizzato da ProViaggiArchitettura e il Comune di Siena.

Già presentata a Lisbona (2018), Reggio Emilia (2017) Dubrovnik e Zagabria (2013) e come evento collaterale della 13. Mostra Internazionale di Architettura - La Biennale di Venezia, la mostra "Álvaro Siza. Viagem sem Programa" è un vero "viaggio senza programma" - allegoria della vita - fatto di ritratti e disegni realizzati da Siza in un arco temporale di oltre 60 anni (da lui personalmente selezionati), accompagnati da un video-documentario e alcuni contenuti inediti presentati per la prima volta a Siena, città contemplata, studiata e raffigurata nei suoi taccuini.

Il progetto nasce dai numerosi incontri dei due curatori con Álvaro Siza presso il suo studio di Porto, con la volontà di evidenziare la sua grande conoscenza e la sua attività di architetto, ma soprattutto l'esperienza umana. A partire dai disegni realizzati durante gli anni della giovinezza, i numerosi viaggi in Italia e all'estero, recenti cene con amici e i momenti liberi lontani dal lavoro, l'esposizione si dipana tra ricordi, incontri, note ironiche e visioni, in una sorta di excursus di situazioni di vita quotidiana.

Viagem sem programma è un'opera unica e inedita, che ha richiesto innanzitutto il restauro digitale dei disegni per recuperare il tratto e il segno di ogni schizzo, poi restituiti su carta grazie alla tecnica typo-serigrafica con lastra a perdere (autenticate dallo stesso Siza), al fine di rivelare la crescita tecnica e la sensibilità dell'autore nell'osservazione della realtà.

© Raul Betti

L'allestimento

Nella mostra senese, grazie all'allestimento realizzato da Dumbo Design Studio in collaborazione con Graniti Fiandre, i disegni del maestro portoghese dialogano con i suggestivi spazi dei Magazzini della Corticella all'interno del Santa Maria della Scala, accompagnando il visitatore in un percorso che si addentra nella natura umana e nella cultura progettuale, svelandone l'aspetto più intimo e privato.

Qui le opere sono presentate su grandi leggii con superfici di materiale ceramico e su strutture disegnate appositamente per l'esposizione, arricchite da un'ampia selezione di fotografie - in piccoli frame-video su supporto analogico - scelte tra centinaia di immagini scattate nel corso degli anni dai due curatori, oltre che da amici e appassionati, volte a raccontare la genesi del progetto sino ad oggi e le numerose connessioni che vanno oltre la sua attività professionale.

A completare la mostra le due video-installazioni contententi l'intervista - realizzata dai curatori nello studio dell'architetto Siza con lo sfondo di alcuni luoghi particolarmente significativi di Porto e Lisbona - e la video-installazione di Atelier XYZ che conduce virtualmente lo spettatore sulle rive dell'Oceano Atlantico, offrendo come punto di osservazione quello dal ristorante Boa Nova Casa da Cha (progettato da Siza tra il 1958 e il 1963), tra le rocce di Leça de Palmeria.

La mostra è gratuita per gli architetti
Per questa iniziativa è stata avanzata la richiesta al CNAPPC per il riconoscimento di 2 Crediti Formativi Professionali per architetti.

Appuntamento

conferenza di inaugurazione + visita guidata della mostra
giovedì 6 giugno 2019 ore 17.45 - 20:00
mostra
6 giugno - 8 settembre 2019

+ info e prenotazioni sul sito
www.proviaggiarchitettura.com

© Raul Betti

giu 06
set 08

Álvaro Siza. Viagem Sem Programa. A Siena ritratti e disegni di viaggio del grande maestro Santa Maria della Scala - Piazza Duomo, Siena

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: