SPAM - Dream City, arriva a Roma il primo festival dell'architettura. Ecco gli eventi e gli ospiti in programma

Roma, 10 - 18 ottobre 2019

Mancano soli 3 giorni all'inizio di SPAM - Dreamcity, l'attesissima manifestazione che dal 10 al 18 ottobre animerà la Casa dell'Architettura di piazza Manfredo Fanti 47 a Roma per riportare l'attenzione sull'architettura nelle sue svariate declinazioni.

Organizzata dall'Ordine degli Architetti di Roma e provincia, con l'intento di promuovere una rinnovata cultura del progetto, la manifestazione - attraverso un'ampia analisi dal locale all'internazionale - ha come obiettivo quello di porre l'attenzione sui problemi e le tematiche che regolano le trasformazioni urbane, sociali ed economiche delle grandi metropoli contemporanee, con un focus specifico sulla Capitale.

"Oggi Roma deve ritrovare una sua centralità non solo politico-amministrativa ma anche culturale - ha affermato Flavio Mangione - Presidente dell'Ordine degli Architetti di Roma e Provincia - Lo deve fare sia per la propria sopravvivenza ma anche per quella di un Paese che continua a viaggiare a più velocità, facendo crescere disparità che sembrano ormai insanabili. Grazie alla sensibilità e alla forza delle arti cercheremo nuovi stimoli e nuove visioni per provare a riprogettare un futuro all'insegna di un lucido ottimismo".

SPAM è inteso come "virale", ma è anche l'acronimo di Settimana del Progetto di Architettura nel Mondo, e nella sua prima declinazione "Dreamcity" vuole fornire una panoramica della progettazione su scala internazionale a partire dalla contaminazione delle idee intorno al tema dell'architettura.

Saranno 7 le tematiche affrontate durante le 9 giornate, con 7 tavole rotonde e 23 lecture con protagonisti nazionali e internazionali provenienti da 12 paesi nel mondo, per un totale di oltre 100 ospiti lungo tutto il corso della rassegna. Tra i tanti, anche Mario Bellini, Vincenzo Latina, Daniel Libeskind, Jürgen Mayer, Yosuke Hayano di MAD Architects, Franco Purini e Rudy Ricciotti.

Collaterali alla manifestazione anche workshop, mostre, performance, talk, lezioni per bambini, e spettacoli teatrali, per concludere con la rassegna cinematografica Forma Urbis, che ogni sera accenderà i riflettori sul passato e il futuro di Roma, per una rilettura della città attraverso gli occhi dei grandi Maestri del cinema italiano, da Vittorio De Sica a Federico Fellini, da Ettore Scola a Mario Monicelli, passando per Dino Risi, Pier Paolo Pasolini, Elio Petri e Pietro Germi.

SPAM | Lecture

Partendo dalle 7 sezioni tematiche, durante ogni giornata sono previste 3 lecture con protagonisti della scena nazionale e internazionale.

Venerdì 11 ottobre | Riuso e Trasformazione

ore 10.00-10.45 | Job Roos/Braaksma & Roos Architectenbureau (NL)

ore 11.00-11.45 | Rudy Ricciotti (FR)

ore 17.30-19.00 | Guido Canali (ITA)

Sabato 12 ottobre | Nature Urbane

10.00-10.45 | Anne H. P. Bell/ZUS (NL)

11.00-11.45 | Henri Bava/Agence TER (FR)

17.00-19.00 | Campos Costa Arquitectos (PT)

Domenica 13 ottobre | Spiritualità

10.00-10.45 | Manuel Aires Mateus (PT)

11.00-11.45 | Andrea Bartoli (ITA) + S.J. Liotta/ LAPS Architecture (ITA-FR)

17.00-19.00 | Daniel Libeskind (PL/USA)

Lunedì 14 ottobre | Cityscapes

10.00-10.45 | Alfonso Femia (ITA)

11.00-11.45 | Anna Maria Indrio/Norrøn (DK)

17.30-19.00 | Yosuke Hayano/MAD (CHN)

Martedì 15 ottobre | Abitare la città

10.00-10.45 | The Why Factory/MVRDV (NL)

11.00-11.45 | Giuseppe Cappochin/Presidente CNAPPC

17:30 - 19:00 | Jürgen Mayer (DE)

Mercoledì 16 ottobre | Al limite del design

10.00-10.45 | Francesco Lucchese (ITA)

11.00-11.45 | Sergio Buttiglieri (ITA)

17.00-19.00 | Mario Bellini (ITA)

Giovedì 17 ottobre | Architettura visionaria

10.00-10.45 | Gianluca Peluffo (ITA)

11.00-11.45 | Vincenzo Latina (ITA)

17.30-19.00 | Gerard Loozekoot/ UN Studio (NL)

Venerdì 18 ottobre | Dream City

9.30-13.30 | Alessandro Melis/curatore Padiglione Italia Biennale Architettura Venezia 2020

15.00-17.45 | Giovanni Maria Flick/Presidente emerito della Corte Costituzionale

SPAM Exhibition | Tutte le mostre

La Macchina delle Meraviglie. L'arte del disegno nell'opera di Alberto Sartoris

La mostra, curata da Salvatore Aprea in collaborazione con Scuola politecnica federale di Losanna e Istituto Svizzero di Roma, presenterà un'ampia antologia di disegni di Alberto Sartoris, instancabile disegnatore formatosi tra Ginevra e Torino. Considerato uno dei maggiori architetti del Movimento moderno, Sartoris dimostra una grande abilità grafica basata su una precisa filosofia di stampo umanista. Attraverso il disegno d'architettura, infatti, manifesta un'idea che diviene forma, precisa ancor prima di essere realizzata.

I disegni rappresentano il manifesto del suo pensiero, "concezioni grafiche e plastiche destinate a produrre invenzioni architettoniche" che, attraverso le sue serigrafie, diventeranno opere d'avanguardia.

Best Italian Exhibition Design Selection 2019 Platform

Curata da Angelo Dadda in collaborazione con Platform Architecture and Design, la mostra darà massimo risalto ai 45 progetti di architettura temporanea esposti, accompagnati da 16 totem esplicativi minimali a base triangolare facilmente riconfigurabili e adattabili a spazi di differenti dimensioni.

Francesco Berarducci. Tra le macerie della città radiosa

Realizzata in collaborazione con MAXXI e curata da Carlo Berarducci, l'esposizione indaga l'attività di Francesco Berarducci a partire dalla fine degli anni '60: a guidarla è il filo conduttore di una ricerca sperimentata e perseguita attraverso i mezzi specifici del progetto e della sua realizzazione fisica, sistematizzata attraverso lo strumento del disegno e degli scritti teorici rimasti per lo più inediti.

Una ricerca incentrata sulla struttura della città e sull'architettura della città, portata avanti con coerenza e unitarietà di intenti che permette di leggere ogni realizzazione come frammento incompiuto di un'idea a scala più vasta.

Altre iniziative

Focus Young

Ogni mattina, dalle 9:30 alle 10:00 si darà spazio a uno studio di giovani architetti under 35, selezionati tramite call internazionale, con il contributo di New Generations.

SPAM Maps

Durante le giornate dell'11 e 13 ottobre, in concomitanza con il convegno Foro Italico è prevista una passeggiata nell'architettura moderna tra gli edifici del complesso sportivo. Un'occasione per approfondire sul campo, con guide esperte, le tematiche trattate durante il convegno introduttivo e apprezzare dal vivo i dettagli, le particolarità e le evoluzioni di cui sono state oggetto le opere.

SPAM Books

Presentazione di sette testi legati al mondo dell'architettura

Come partecipare

Gli eventi sono gratuiti fino ad esaurimento posti. Per gli iscritti agli Ordini degli Architetti prenotazioni attraverso le piattaforme di formazione per i CFP; l'iscrizione all'evento prevede la disponibilità del posto riservato in sala fino a 15 minuti dall'inizio dell'evento.

Programma completo

di Elisa Scapicchio

Maggiori informazioni: spamroma.com

ott 10
ott 18

SPAM - Dream City, arriva a Roma il primo festival dell'architettura. Ecco gli eventi e gli ospiti in programma Piazza Manfredo Fanti 47, Roma

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario

pubblicato in data: