Attraverso le Alpi, 274 fotografie raccontano le trasformazioni del paesaggio alpino

progetto di Architetti Arco Alpino con Urban Reports

anteprima online: 3 luglio 2020 | ore 17.30 - 19.30

Una campagna fotografica condotta lungo le valli alpine italiane, dal confine francese a quello sloveno. È Attraverso le Alpi, il racconto fotografico delle trasformazioni del paesaggio alpino voluto dall'associazione Architetti Arco Alpino e realizzato dal collettivo Urban Reports con l'obiettivo di leggere, isolare, comporre e ricomporre in fotogrammi d'autore la quotidianità dei paesaggi delle ‘terre alte'. Per trarne moniti e nuove prospettive.

274 scatti selezionati, 10 territori provinciali coinvolti e indagati a fondo, migliaia di chilometri di percorsi, 12 valli, soprattutto secondarie, e un proposito: rintracciare i segni, le tracce e i caratteri che servono a raccontare la storia del vasto paesaggio culturale alpino fatto di architetture, linguaggi e usi. E rintracciarne - attraverso le forme dell'abitare, le risorse, le produzioni e i meccanismi di ieri e oggi - segnali e moniti di abbandono e degrado e, all'opposto, esempi di riappropriazione contemporanea.

In attesa dei 10 vernissage in presenza a partire dal mese di settembre 2020, venerdì 3 luglio dalle 17:30  si terrà un'anteprima online. Interverranno: Alberto Winterle Presidente associazione AAA, Annibale Salsa Antropologo Sebastiano Brandolini, architetto Lorenzo Bellicini Direttore Cresme, Viviana Rubbo  Urban Reports, Isabella Sassi Farìas Urban Reports, Alessandro Guida Urban Reports e Davide Curatola Soprana Urban Reports,

L'evento dà diritto a 2 CFP per architetti.

coordinamento tecnico Fondazione per l'architettura / Torino

Ass. Architetti Arco Alpino, Attraverso le Alpi, credits ph. Alessandro Guida / Urban Reports, Val Canale (UD)

I 274 scatti di Urban Reports provengono dalle strade e dai sentieri delle Val Tanaro (CN), Val Chisone (CMTO), conca di Saint-Nicolas (AO), Val Sermenza e Val d'Otro (VC), Val Divedro (NOVCO), Valmalenco (SO), Val di Rabbi (TN), Val Martello (BZ), e dai territori tra Cadore e Comelico (BL) e Val Canale (UD).

Iscrizioni su ordine.oato.it/formazione/

pubblicato in data: