Scarpa / Olivetti. Brani di una storia condivisa

esposti disegni, fotografie, documenti e pubblicazioni

pubblicato il:

Roma, 3 dicembre - 29 maggio 2022

La sala studio centro archivi del MAXXI Architettura si appresta ad ospitare un nuovo focus su due grandi protagonisti del '900. Si tratta del connubio Scarpa/Olivetti, nato tra il 1956 e il 1978 che diede vita a progetti unici come il negozio di Piazza San Marco, la colonia di Brusson e le mostre British Olivetti.

Con la curatela dell'architetto Elena Tinacci, disegni, fotografie, documenti e pubblicazioni testimoniano il ventennio di collaborazioni tra Carlo Scarpa e la storica azienda.

Il rapporto dell'architetto veneto con l'imprenditore di Ivrea e più in generale con il "mondo Olivetti" ebbe origine grazie a una poliedrica rete di relazioni dirette e indirette di figure che orbitavano tra il mondo dell'arte e quello della politica, tra la sfera universitaria e l'orizzonte della cultura più in generale.

Ne derivò un rapporto di committenza atipico, segnato però da un'inaspettata condivisione di valori, temi e vicende che segnarono profondamente la cultura architettonica italiana del Novecento.

Carlo Scarpa, Showroom Olivetti in piazza San Marco, Venezia 1957-58 © Archivio Carlo Scarpa, Collezione MAXXI Architettura, Fondazione MAXXI, Roma

SCARPA / OLIVETTI.
BRANI DI UNA STORIA CONDIVISA

3 dicembre 2021 - 29 maggio 2022
MAXXI Museo delle Arti del XXI secolo
Sala Studi Centro Archivi

+info: maxxi.art

dic 03
mag 29

Scarpa / Olivetti. Brani di una storia condivisa esposti disegni, fotografie, documenti e pubblicazioni
MAXXI - Museo delle Arti del XXI secolo, via Guido Reni 4/A, Roma

segna in agenda su: OutlookGoogleYahooWindows Live (Hotmail)iCal (Mac OSX)aggiungi al calendario