Il nuovo Regime Agevolato non riguarda i professionisti

Ha conquistato le prime pagine dei giornali l'annuncio di nuova proposta di legge presentata dal ministro della Gioventù, Giorgia Meloni, e dal Presidente del Consiglio dei Ministri, Silvio Berlusconi che prevede un regime fiscale agevolato per le nuove imprese.

Questa iniziativa NON riguarda noi professionisti, ma "le società, il cui capitale sociale sia posseduto al 100% da soci, persone fisiche, di età compresa tra i 18 ed i 35 anni". Per i professionisti è già in vigore una misura analoga, introdotta dal governo Prodi con la legge 388/2000. Il regime agevolato per le nuove iniziative professionali (detto anche "forfettino") prevede infatti che le piccole imprese o i professionisti con partita IVA possano avvalersi di un regime particolarmente vantaggioso per i primi 3 anni di attività, con una imposizione fiscale complessiva ridotta al 10%.

I destinatari di questa nuova iniziativa del Governo non sono quindi imprese familiari, ditte individuali o liberi professionisti ma società di capitali o di persone, purché composte integralmente da "giovani" (18-35 anni). Al forfettino, invece, possono aderire anche gli over 35.

L'altra differenza sostanziale è l'assenza di un limite sul volume d'affari, che nel forfettino è di 30.987,41 euro annui per i professionisti e fornitori di servizi e il doppio per le imprese familiari.

Il beneficio previsto dai due regimi è equivalente e consiste in un'aliquota del 10% sostitutiva di Irpef, Irpeg e addizionali regionali e comunali.

Si tratta pertanto di una proposta di legge che vuole estendere un beneficio già esistente, ad alcune categorie (le società di capitali e di persone senza alcun limite di fatturato) escluse dalla normativa fiscale attuale per evitare squilibri in termini di concorrenza.

Per approfondire

Regime agevolato o regime dei minimi?
Per chi deve aprire una partita IVA, l'inizio dell'anno è tempo di scelte. Due le possibilità più adatte ai neo professionisti: il regime agevolato per le nuove iniziative professionali e il regime semplificato per contribuenti minimi.

Le nuove misure fiscali per i giovani imprenditori
L'analisi della Fondazione Studi del Consiglio Nazionale dell'Ordine dei Consulenti del Lavoro.

Un regime fiscale agevolato per le imprese costituite da under 35

pubblicato in data: