Studi di settore: dalle Entrate la versione 2011 di GE.RI.CO.

A disposizione, per il test di congruità, la versione 2011 di GE.RI.CO. Sul sito dell'Agenzia delle Entrate è stata pubblicata la nuova versione dell'applicativo per la Gestione di Ricavi e Compensi degli studi di settore, rispetto ai quali il contribuente potrà verificare la propria posizione di congruità, con riferimento al periodo d'imposta 2010.

I professionisti interessati potranno controllare se i ricavi ed i compensi, riferiti al 2010, sono uguali o superiori a quelli stimati dallo studio di settore (posizione di congruità), oppure inferiori o interni al range o intervallo di confidenza da esso individuato (posizione non congrua).

Ma - fanno sapere dalle Entrate - la trasmissione degli studi in allegato alla dichiarazione dei redditi sarà possibile solo dopo la pubblicazione sul sito delle procedure di controllo, per ora non ancora disponibili. In definitiva la versione attualmente disponibile di GE.RI.CO. non è utile ai fini della compilazione delle dichiarazioni, in quanto sarà ulteriormente aggiornata.

Il software è disponibile in due versioni: tradizionale, che prevede il download e la successiva installazione; e on line con utilizzo dell'applicazione direttamente dal web, tramite tecnologia JWS (Java Web Start) e con il vantaggio di usufruire di una versione sempre aggiornata.

Si ricorda che sono esclusi dagli studi di settore i professionisti in regime dei minimi ma non i contribuenti che adottano il regime delle nuove iniziative.

Per l'assistenza all'utilizzo di GE.RI.CO. - dall'installazione alla gestione - l'Agenzia ha predisposto un servizio di assistenza telefonica, dalle ore 8.00 alle 18.00 dal lunedì al venerdì; dalle 8.00 alle 14.00 il sabato, attraverso il numero verde: 800 279.107.

di Mariagrazia Barletta architetto

Approfondimenti:

pubblicato in data: