BIG al centro di Parigi

Paris PARC, il centro che espanderà le strutture a disposizione della Università "Pierre et Marie Curie" nel cuore della capitale francese, porterà la firma del Bjarke Ingels Group/BIG (skyscrapernews.com): lo studio danese ha vinto il concorso internazionale per un complesso di 15.000 metri quadrati (bustler.net), proponendo un'architettura che "incoraggia sia le interazioni tra i ricercatori, sia un più viscerale collegamento con la città stessa" (inhabitat.com).

La soluzione - che ha prevalso sugli schemi proposti da MVRDV, Lipsky Rollet, Mario Cucinella e Peripherique  (bustler.net) - è stata elaborata con OFF Architecture, in un gruppo di progetto allargato agli strutturisti di Buro Happold e alla consulenza dell'ingegnere ambientale Franck Boutte (frameweb.com).

Il PARC, inserito "tra l'Istituto del Mondo Arabo di Jean Nouvel e il verde parco pubblico del Campus Jessieu" (inhabitat.com), ruoterà intorno a un ampio e profondo atrio, "scavato" in una costruzione trasparente in grado di "offrire il riflesso della spettacolare vista... di Parigi e di Notre Dame" (frameweb.com), e al tempo stesso la visuale sul panorama, grazie al grande terrazzo-giardino  in copertura.

Percorrendo la "monumentale scala pubblica posta su un lato dell'edificio" (skyscrapernews.com), oltre a raggiungere la sommità della struttura, i visitatori potranno osservare il lavoro degli studiosi all'interno dei laboratori, attraverso le pareti vetrate che consentiranno anche l'illuminazione naturale.
   
"Incastrato in un contesto superdenso - in termini di spazio, flussi di pubblico e storia architettonica - il PARC" - secondo quanto sottolineato da Bjarke Ingels - "è concepito come una catena di reazioni alle varie forze esterne e interne che agiscono su di esso"  (frameweb.com).

Immagini (da big.dk)

pubblicato in data: