Zaha & the City

Un complesso di trentasette appartamenti, con superfici fino a 500 metri quadrati, affacciati sulla High Line di Diller Scofidio + Renfro: l'opera con cui Zaha Hadid debutta a New York - dopo alcune occasioni perse, come la stessa High Line (huffingtonpost.com) o il grattacielo al 425 di Park Avenue (archdaily.com) - appare lontana dalle strutture monumentali realizzate in Europa e in Oriente.

Il condominio al "52 West" della Ventottesima Strada, commissionato a Zaha Hadid Architects da Related Companies (zaha-hadid.com), riporta a un registro più contenuto i profili avveniristici che rappresentano il marchio di fabbrica della prima donna premiata con il Pritzker, che a New York aveva compiuto una incursione nel 2008, firmando un padiglione itinerante per mostre d'arte finanziato da Chanel (nymag.com).

"Le curve tipicamente selvagge delle sue facciate sono state imbrigliate e ridotte a meri bordi smussati di uno schema rettangolare..." (huffingtonpost.com).

L'edificio, distribuito su undici piani e avvolto in un involucro vetrato, si articolerà a partire dall'atrio a doppia altezza, in grado di offrire "scorci al di là degli spazi comuni e del giardino esterno" (zaha-hadid.com). Nelle intenzioni, la costruzione dovrebbe incarnare la stessa "potente dinamica urbana" creata dalla "emozionante interazione tra la città e la High Line" (zaha-hadid.com).

I residenti dell'esclusivo "52 West" avranno case disegnate su misura e potranno usufruire di una spa con piscina e di altre attrezzature ricreative.

"Il progetto di Hadid è al passo con l'architettura alla moda e di alto profilo che ha cancellato tutte le tracce del passato industriale del quartiere fin dall'arrivo, alla fine degli anni zero, di Frank Gehry, Jean Nouvel e Shigeru Ban" (huffingtonpost.com).

Intervistata dal New York Magazine, Zaha Hadid ha spiegato il "minimalismo" del futuro condominio: "Ricade su un sito di dimensioni molto ristrette... Davvero, non consentiva follie" (nymag.com).

Immagini (da ny.curbed.com)

High Line - per saperne di più (thehighline.org)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: