Archea Associati e Barozzi-Veiga tra i cinque finalisti del Mies van der Rohe Award

La Filarmonica a Szczecin (Polonia) dello studio Barozzi-Veiga (Alberto Veiga, Fabrizio Barozzi) e le cantine Antinori di Archea Associati (Giovanni Polazzi, Laura Andreini, Marco Casamonti and Silvia Fabi) realizzate a San Casciano Val di Pesa (Firenze), sono tra i cinque progetti finalisti del Mies van der Rohe Award. 


Cantine Antinori, Firenze. Archea Associati - Giovanni Polazzi, Laura Andreini, Marco Casamonti, Silvia Fabi.
Foto: © Pietro Savorelli

Filarmonica a Szczecin (Polonia). Barozzi-Veiga - Alberto Veiga, Fabrizio Barozzi. Foto © Simon Menges

A contendersi l'ambito premio che dà riconoscimento all'eccellenza e all'innovazione in architettura, mettendo in palio 60mila euro per il vincitore ed un premio di 20mila euro per giovani architetti considerati emergenti, ci sono nomi di fama internazionale. In lizza ci sono: il Ravensburg Art Museum, a Ravensburg in Germania, di Arno Lederer, Jórunn Ragnarsdóttir e Marc Oei (studio Lederer Ragnarsdóttir Oei); il Danish Maritime Museum, a Helsingør, in Danimarca, di Bjarke Ingels e David Zahle (BIG - Bjarke Ingels Groupe); il Saw Swee Hock Student Centre a Londra degli irlandesi Sheila O'Donnell, John Tuomey e Willie Carey (O'Donnell + Tuomey).

Ravensburg Art Museum, Ravensburg, (Germania), Lederer Ragnarsdóttir Oei - Arno Lederer (IC), Jórunn Ragnarsdóttir and Marc Oei (DE). Foto: © Roland Halbe

Danish Maritime Museum, Helsingør (Danimarca), BIG - Bjarke Ingels Group - Bjarke Ingels e David Zahle. Foto: © Rasmus Hjortshoj

Saw Swee Hock Student Centre, Londra, O'Donnell + Tuomey (IE) - Sheila O'Donnell, John Tuomey and Willie Carey (IE). Foto: © Dennis Gilbert

La Commissione europea e la Fundació Mies van der Rohe hanno annunciato i finalisti oggi, alla conferenza stampa che si è tenuta presso la Europe House di Londra. I relatori della conferenza stampa sono stati Giovanna Carnevali, direttore della Fundació Mies van der Rohe, Alessandro Senesi, vicecapo unità del programma Europa creativa della Commissione europea, e Tony Chapman, membro della giuria dell'edizione 2015 del premio.

Il 7 e l'8 maggio si svolgeranno le presentazioni dei finalisti, l'apertura della mostra e la cerimonia di premiazione.

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: