Assunzione 500 funzionari al MiBACT: Franceschini firma il decreto

prossime tappe: pubblicazione del DM in «Gazzetta» e poi il bando di concorso

Il ministro dei Beni culturali Dario Franceschini e il ministro per le Semplificazione Marianna Madia hanno firmato il decreto per l'assunzione di 500 nuovi funzionari al Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. L'annuncio è arrivato nei giorni scorsi dallo stesso Franceschini che ha lanciato la notizia dal suo profilo su Twitter.

[Aggiornamento: il decreto approda nella Gazzetta ufficiale del 26 aprile]

Si tratta del decreto previsto dalla legge di Stabilità 2016 con il quale si spiana la strada all'assunzione, al MiBACT, di 500 nuove unità di personale nei profili di antropologo, archeologo, architetto, archivista, bibliotecario, demoetnoantropologo, restauratore e storico dell'arte e nel settore promozione e comunicazione. Figure che saranno assunte nella III area del personale non dirigenziale in posizione economica F1.

Per le nuove assunzioni la legge Stabilità autorizza una spesa di 20 milioni di euro a decorrere dal 2017, calcolata prendendo a riferimento la retribuzione di un'unità di area III, posizione F1, pari a 39.400 euro annui lordi.

In deroga ai limiti fissati in materia di ricollocamento del personale in mobilità presso le amministrazioni dello Stato, sarà indetto dunque un maxi-concorso. Il decreto, di cui si attende la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale, avrà il compito di definire la procedura che il concorso dovrà seguire e dovrà specificare come le 500 unità saranno ripartite tra i vari profili professionali. Dopodiché dovrà essere emanato il bando che darà il via alle domande di partecipazione.

» LEGGE DI STABILITÀ (art. 1 commi 328-330)
Legge 28 dicembre 2015, n. 208. Disposizioni per la formazione del bilancio annuale e pluriennale dello Stato
(GU Serie Generale n.302 del 30-12-2015 - Suppl. Ordinario n. 70)

pubblicato in data: - ultimo aggiornamento: